Nuove ricette

L'arresto del governo porta a cibo gratis, ma solo per i lavoratori del governo

L'arresto del governo porta a cibo gratis, ma solo per i lavoratori del governo

Gli chef distribuiscono cibo gratis, ma non solo a tutti

Ristoranti e chef a Washington stanno protestando contro la chiusura del governo con cibo e bevande speciali a tutti tranne quelli in congresso.

A causa della chiusura del governo all'inizio di questa settimana, ci sono stati innumerevoli licenziamenti, secondo Reuters. Ma chef come Bryan Voltaggio e José Andrés, e ristoranti tra cui Kramerbooks & Afterwords Café stanno mostrando la loro simpatia con happy hour e cibo gratuito. Ma ecco il trucco: non è per tutti.

Come riportato da Huffington Post, Kramerbooks & Afterwords Café annunciato su twitter : “governo. chiusura: prezzi Happy hr, fino alla chiusura: $ 5 tutte le birre, bevande ferroviarie; vino della casa, solo bar. (I membri del Congresso pagano il doppio.)”

Gli chef Bryan Voltaggio e José Andrés stanno facendo un ulteriore passo avanti. Come riportato da Le persone, Ristorante Voltaggio, Gamma, offre pizza al formaggio gratuita con un documento d'identità. Su Twitter, ha detto, "ho dimenticato di menzionare ... i membri del congresso non sono idonei fino a quando non avrai messo insieme la tua merda".

Nei tre ristoranti di Andrés, Jaleo, Oyamel, e Zaytinya, anche se non si sa per quanti giorni, dalle 15:00 alle 17:00 distribuiranno panini gratuiti solo per quelli "in congedo". Nel caso di Andrés, ha un motivo personale per essere un po' irritato poiché le sue speranze di diventare cittadino americano sono ora un po' ritardate.


Buona domanda: i membri del Congresso vengono pagati durante l'arresto?

MINNEAPOLI (WCCO) — Centinaia di migliaia di lavoratori federali non verranno pagati per il prossimo futuro. Molti di voi hanno inviato un'e-mail, volendo sapere: i membri del Congresso vengono pagati durante la chiusura del governo?

"Speravo che non fossero pagati durante la chiusura", ha detto Larry Lozinski di Richfield. "Speravo che li avrebbe aiutati a essere motivati ​​a parlare tra loro".

Tutti i 435 membri della Camera e 100 senatori vengono pagati attraverso la chiusura.

"La loro paga è scritta nella legge", ha affermato la professoressa di scienze politiche dell'Università del Minnesota Kathryn Pearson. "I membri del Congresso vengono pagati durante gli arresti, perché la loro paga non è soggetta al processo di stanziamento annuale".

Sono quei dodici progetti di legge sugli stanziamenti che il Congresso non ha ancora approvato che finanziano gli stipendi di tutti gli altri lavoratori federali, incluso il personale del Congresso.

Ma gli stipendi annuali dei membri di $ 174.000 provengono da un pool diverso. Il presidente della Camera guadagna di più a $ 223.500 all'anno.

"L'idea è che i membri del Congresso non stiano determinando il proprio stipendio", ha detto Pearson. "La legge è stata progettata per proteggere il pubblico dagli eccessi del Congresso, i membri che votano da soli pagano aumenti mentre sono in carica".

Oltre alla legge sulle retribuzioni del Congresso, il 27° emendamento impedisce ai membri di apportare modifiche allo stipendio in questa sessione. Il 27° emendamento impedisce specificamente qualsiasi cambiamento di stipendio fino all'inizio di un nuovo mandato.

Per quanto riguarda il personale del Congresso, quelli che sono considerati essenziali ora lavorano senza paga. Riceveranno una retribuzione al termine della chiusura. Per quanto riguarda altri dipendenti o dipendenti federali che sono stati licenziati, non è chiaro se riceveranno una paga arretrata. Quando la chiusura del governo nel 1995-1996 per un totale di 28 giorni, quei lavoratori licenziati hanno ricevuto una paga arretrata.

WCCO-TV ha chiesto alla delegazione del Congresso del Minnesota cosa faranno con i loro stipendi durante la chiusura.

La senatrice Amy Klobuchar (D) ha detto che donerà alla Fondazione per i National Institutes of Health.

Il senatore Al Franken (D) ha detto che farà una donazione a "un'organizzazione di beneficenza che sta aiutando le persone colpite dalla chiusura".

Il rappresentante Tim Walz (D-1st District) ha dichiarato che farà una donazione a ECHO Food Shelf di Mankato e al Channel One Regional Food Bank di Rochester.

Il rappresentante John Kline (R-2nd District) ha chiesto che la sua paga venga trattenuta.

Il rappresentante Erik Paulsen (R- 3° distretto) ha detto che chiederà la trattenuta dello stipendio.

La rappresentante Betty McCollum (D-4th District) non ha risposto alle chiamate.

Il rappresentante Keith Ellison (D – 5th District) ha detto che manterrà la paga. In una dichiarazione, ha scritto: “Se restituire lo stipendio aiutasse i lavoratori in congedo, troverei un modo per sopravvivere senza stipendio, ma ovviamente non lo farà. Solo consentire un voto su una risoluzione continua e pulita lo farà. L'attenzione alla retribuzione del Congresso è un tentativo di distogliere l'attenzione dalla questione”.

La deputata Michele Bachmann (R – 6° Distretto) ha detto che chiederà la trattenuta dello stipendio.

Il rappresentante Collin Peterson (D – 7° distretto) non ha risposto alle chiamate.

Il rappresentante Rick Nolan (D – 8th District) ha detto che donerà una parte in beneficenza.


Buoni alimentari (benefici alimentari SNAP)

Il Programma di assistenza nutrizionale supplementare (SNAP) è un programma nutrizionale federale. Conosciuti in precedenza come "buoni alimentari", i vantaggi SNAP possono aiutarti ad allungare il budget alimentare se hai un reddito basso.

Scopri i tipi di cibo che puoi acquistare con i vantaggi SNAP

Se sei idoneo, puoi acquistare cibo utilizzando i vantaggi che ti vengono rilasciati mensilmente. Puoi utilizzare i tuoi vantaggi SNAP per acquistare una varietà di alimenti per la tua famiglia, tra cui:

Scopri se sei idoneo per SNAP

Per determinare se si ha diritto ai vantaggi SNAP, è necessario soddisfare determinati requisiti. Gli Stati hanno limiti di reddito per i destinatari SNAP. Possono anche prendere in considerazione le tue risorse, come i soldi in banca, per decidere se sei idoneo per SNAP.

Richiedi i vantaggi SNAP

Usa la mappa online per richiedere SNAP e per trovare i tuoi uffici statali e locali e i numeri di telefono. Puoi anche fare domanda di persona presso il tuo ufficio statale o locale.

Come funzionano i tuoi vantaggi SNAP

Il tuo stato emetterà benefici ogni mese su una carta di trasferimento elettronico dei benefici (EBT) di plastica. Proprio come una carta di credito o di debito, puoi utilizzare la tua carta EBT per acquistare prodotti alimentari idonei. Devi acquistarli da:

Alcuni stati dispongono di siti Web configurati per la gestione dei vantaggi. Se il tuo stato non dispone di un sito Web di gestione EBT, puoi contattare l'ufficio SNAP del tuo stato per verificare i tuoi benefici.

Invia un reclamo su SNAP

Sia che tu riceva attualmente i vantaggi SNAP o che tu stia facendo domanda, puoi presentare un reclamo utilizzando queste risorse:

Presentare un reclamo online o per telefono su un rivenditore SNAP. Dovrai fornire il nome e l'ubicazione del negozio. Puoi rimanere anonimo se lo desideri.

Contatta la hotline o il sito web antifrode SNAP del tuo stato se sospetti una frode o un abuso del programma SNAP.

Scopri come presentare un reclamo se ritieni di aver subito una discriminazione nel programma SNAP a causa di:

Informazioni SNAP per i rivenditori

Scopri come lavorare con SNAP se sei un rivenditore o se gestisci un mercato agricolo.


Notizie recenti

Il governatore Lamont fornisce aggiornamenti sugli sforzi di risposta al coronavirus del Connecticut

Governatore Lamont: il Dipartimento della sanità pubblica del Connecticut pubblica un documento guida sulle politiche statali sulle maschere modificate

Il governatore Lamont annuncia protocolli di maschera aggiornati in Connecticut a partire dal 19 maggio

Il governatore Lamont afferma che i quattro miglioramenti del rating creditizio del Connecticut riconoscono un importante cambiamento nel rafforzamento delle pratiche di bilancio dello Stato

Il governatore Lamont annuncia che i bambini di 12-15 anni del Connecticut possono ricevere il vaccino COVID-19 di Pfizer

  • Stati Uniti FULL
  • Connecticut COMPLETO

Recenti arresti del governo degli Stati Uniti

Prima del 1980, si verificavano carenze di finanziamento, ma raramente portavano a chiusure. Le agenzie presumevano che il Congresso intendesse che continuassero a lavorare, così hanno fatto. Ma il procuratore generale degli Stati Uniti Benjamin R. Civiletti ha emesso due pareri che richiedevano ai capi delle agenzie di sospendere le operazioni fino a quando il Congresso non si fosse appropriato dei fondi. Solo le funzioni essenziali o le agenzie che avevano i fondi potevano continuare. ?

La chiusura più lunga è durata 35 giorni dal 21 dicembre 2018 al 25 gennaio 2019. Una chiusura di 16 giorni è iniziata il 1° ottobre 2013. Due brevi chiusure si sono verificate a gennaio e febbraio 2018.  

Il governo ha iniziato l'anno con un arresto iniziato nel 2018. È durato fino al 25 gennaio 2019.  

La prima chiusura dell'anno è iniziata venerdì 19 gennaio 2018, quando il governo ha chiuso per quasi tre giorni. Il Senato degli Stati Uniti non è riuscito ad approvare una risoluzione continua per estendere la spesa fino al 16 febbraio 2018. La risoluzione è stata una misura tampone per guadagnare tempo per approvare il budget per l'anno fiscale 2018.  

Il 22 gennaio, il Congresso ha posto fine alla chiusura. Ha approvato una risoluzione continua che è scaduta alla mezzanotte dell'8 febbraio 2018.  

La mattina del 9 febbraio, il governo si è chiuso di nuovo, questa volta solo per poche ore, fino a quando il presidente e il Congresso non avrebbero potuto approvare un'altra risoluzione continua. ?

Il terzo arresto è iniziato il 22 dicembre 2018. È durato 34 giorni, fino al 25 gennaio 2019. Ha ritardato la spesa discrezionale di 18 miliardi di dollari. Ha ridotto la produzione economica di 11 miliardi di dollari: 3 miliardi di dollari nel quarto trimestre del 2018 e 8 miliardi di dollari nel primo trimestre del 2019.    

La chiusura è andata avanti dal 1 ottobre al 17 ottobre 2013. Circa 850.000 dipendenti, o il 40% della forza lavoro civile federale, sono stati licenziati. La riduzione della spesa pubblica ha ridotto il PIL dello 0,3%. ?

I repubblicani hanno sfruttato la chiusura per cercare di fermare il lancio dell'Obamacare. La Camera controllata dai repubblicani ha presentato una risoluzione continua che non aveva i fondi per amministrare l'Affordable Care Act del 2010. Il Senato ha respinto il disegno di legge e ne ha rimandato uno che ha finanziato il programma. La Camera ha ignorato quel disegno di legge. Ne ha rimandato indietro uno che ha ritardato l'attuazione dell'Obamacare. Il Senato ha ignorato quel disegno di legge e il governo ha chiuso. ?

Ironia della sorte, la chiusura non ha fermato il lancio dell'Obamacare. Gran parte del suo finanziamento fa parte del budget obbligatorio, proprio come la Social Security e Medicare. Il Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani aveva già inviato i fondi necessari per avviare gli scambi di assicurazioni sanitarie. ?

L'amministrazione Obama ha riferito che la chiusura ha rallentato la crescita economica dallo 0,2% allo 0,6%. È costato anche 120.000 posti di lavoro. Circa 850.000 dipendenti federali sono stati licenziati ogni giorno. ?

Il governo ha chiuso due volte: dal 13 novembre al 19 novembre 1995 e dal 15 dicembre 1995 al 6 gennaio 1996.  Nella prima chiusura, 825.000 dipendenti federali sono stati licenziati. Durante il secondo arresto, 284.000 dipendenti federali sono stati licenziati  . Nella seconda chiusura, meno lavoratori sono stati licenziati perché il Congresso aveva approvato alcune leggi sugli stanziamenti. Altri lavoratori sono stati richiamati senza stipendio perché le posizioni sono state riclassificate come critiche.

Le due chiusure sono costate 1,4 miliardi di dollari, secondo l'Office of Management and Budget. Oggi vale 2,4 miliardi di dollari. Inoltre, 480.000 dipendenti di emergenza, tra cui guardie carcerarie, personale medico e agenti dell'FBI, hanno lavorato senza retribuzione. Almeno 170.000 veterani hanno perso i loro benefici educativi mensili. Sono state trattenute oltre 200.000 domande di passaporto. Sono state impedite più di 7 milioni di visite al Parco Nazionale e 2 milioni di visite ai musei.


L'arresto del governo e la nostra società di autorizzazione

La legge federale richiede che i datori di lavoro controllino lo stato di cittadinanza di chiunque assumano per assicurarsi che i nuovi dipendenti possano lavorare negli Stati Uniti. Per facilitare il processo, il Department of Homeland Security offre E-Verify, un servizio online gratuito che confronta le informazioni dai moduli di assunzione con l'amministrazione della sicurezza sociale e da altri registri governativi. Alcuni stati (e le linee guida federali degli appaltatori) richiedono ai datori di lavoro di utilizzare E-Verify per verificare lo stato legale dei potenziali dipendenti.

Ma E-Verify è stato reso "non disponibile" dalla chiusura del governo. Il sito afferma che durante la chiusura, i datori di lavoro dovrebbero assicurarsi che i familiari moduli I-9 siano ancora compilati come richiesto, ma i controlli e le scadenze di E-Verify sono sospesi fino al termine della chiusura. Tuttavia, il DHS non ha alcun controllo sull'applicazione delle leggi statali sulle assunzioni, rendendo i datori di lavoro privati ​​ombrosi riguardo alle assunzioni.

Alcuni (in particolare i libertari) potrebbero essere entusiasti della chiusura delle funzioni invasive e burocratiche del nostro governo federale. Ma la chiusura del governo non annulla le migliaia di leggi e regolamenti federali già in vigore. Potrebbe rendere l'applicazione di loro ancora più frammentaria e imprevedibile di quanto non fossero già, ma sono ancora lì. In una società in cui il governo chiede di chiedere loro il permesso di impegnarsi in atti di commercio, l'incapacità delle imprese di conformarsi effettivamente è una buona dimostrazione dei pericoli di troppa burocrazia e regolamentazione.

La scorsa settimana, i birrai artigianali sono diventati i bambini poster di questa conseguenza. L'Associated Press ha osservato il 9 ottobre che la chiusura dell'Ufficio per le tasse e il commercio di alcol e tabacco, parte del Dipartimento del Tesoro, ha frenato lo sviluppo di nuovi piccoli birrifici. L'ufficio approva birrerie, ricette ed etichette, o almeno lo ha fatto fino alla chiusura:

Mike Brenner sta cercando di aprire un birrificio artigianale a Milwaukee entro dicembre. La sua richiesta di includere una sala di degustazione è ora in attesa, così come i suoi piani per archiviare i documenti per quattro etichette nelle prossime settimane. Si aspetta di perdere circa $ 8.000 per ogni mese in cui la sua apertura è ritardata.

"Il mio sogno, in sei anni di lavoro, è aprire questo birrificio", ha detto Brenner. "Ho lavorato così duramente e trovo tutti questi grandi investitori. E ora non posso iniziare perché le persone stanno litigando per questo o quello a Washington. … Questo è qualcosa con cui la gente non si scherza. Anche in una cattiva economia, la gente beve birra".

Credito: Eric in DUB / Foter / CC BY

Nel nord-ovest del Pacifico, la chiusura potrebbe rovinare la stagione di pesca del granchio reale. I granchi ci saranno ancora, ovviamente, ma i pescatori non possono ottenere il permesso del governo per catturarli. Da KIRO TV a Seattle il 5 ottobre:

Il capitano Moore Dye del peschereccio Western Mariner ha detto che il suo equipaggio si stava preparando a lasciare il terminal dei pescatori a Seattle. Sabato mattina, il suo equipaggio ha lavorato al caricamento di dozzine di pentole sulla barca.

"La stagione del granchio reale è come il Super Bowl della pesca del granchio. È breve, è un sacco di soldi, davvero veloce", ha detto Dye.

Ma con il possibile ritardo nell'inizio della stagione, sorgono sfide quando si cerca di rispettare scadenze specifiche per le spedizioni in Giappone, il più grande acquirente.

"Ci farà aumentare il prezzo per prenderlo. Poiché dobbiamo stare seduti con i motori accesi, i ragazzi sono seduti al minimo, quindi potrebbe sommarsi", ha detto.

Il governo è così coinvolto nelle nostre vite che anche il commercio di base, la semplice assunzione di persone, è minacciato da manovre politiche. Il senatore democratico Harry Reid ha attaccato i repubblicani definendoli "anarchici" per aver determinato la chiusura. Niente potrebbe essere più lontano dall'anarchia dei pescherecci inattivi, in attesa che un funzionario del governo dia il permesso ai marinai di lavorare. Eppure, la risposta comune è la rabbia per l'arresto del governo, non la rabbia per dover saltare attraverso così tanti cerchi in primo luogo. Anche prima della chiusura, ci sarebbero voluti mesi prima che l'Ufficio per le tasse e il commercio di alcol e tabacco approvasse i permessi per i birrifici artigianali.

Naturalmente, se i pescatori di granchi tentassero di fare affari come al solito, scoprirebbero senza dubbio che le parti del governo che applicano i regolamenti stanno ancora lavorando. I dipendenti federali con la capacità di punire sono ancora al lavoro.

Questo è spesso il caso quando anche i governi municipali devono affrontare dei tagli. I cittadini potrebbero scoprire che possono volerci mesi per districarsi nella burocrazia del governo e i lavoratori puntano il dito contro i tagli al personale. Ma non riescono a saltare attraverso i cerchi, come hanno tentato le piccole imprese nella Detroit non funzionale, e i burocrati e le forze dell'ordine verranno a chiuderlo.

Il governo si è astutamente reso impossibile vivere senza perché i funzionari hanno reso illegale quasi ogni attività commerciale senza la sua ampia struttura di autorizzazioni. La conseguenza ultima di un intervento così ampio del governo in tutti gli aspetti dell'economia rafforza l'idea che non possiamo chiudere o ridurre il governo, perché le strutture e le leggi normative esistono ancora.


In che modo il programma per la colazione delle Pantere Nere ha ispirato e minacciato il governo

Nel 1969, un gruppo di bambini si è seduto per una colazione gratuita prima della scuola. Nel menu: cioccolato al latte, uova, carne, cereali e arance fresche. La scena non sarebbe fuori luogo in una mensa scolastica in questi giorni, ma il governo federale non forniva il cibo. Invece la colazione è stata servita grazie al Black Panther Party.

All'epoca, il partito nazionalista nero militante era diffamato dai media e temuto da coloro che erano intimiditi dal suo messaggio di Black Power e dal suo impegno a porre fine alla brutalità della polizia e alla sottomissione dei neri americani. Ma per gli studenti che facevano colazione, la politica delle Pantere Nere era meno interessante dei pasti che fornivano.

“I bambini, molti dei quali non avevano mai fatto colazione prima che i Panthers iniziassero il loro programma,” Giornalista del soleha scritto, ȁPenso che i Panthers siano ‘groovy’ e ‘molto carini’ per aver fatto questo per loro.”

Il programma potrebbe essere stato fantastico, ma il suo scopo era quello di alimentare la rivoluzione incoraggiando la sopravvivenza delle persone di colore. Dal 1969 fino all'inizio degli anni '70, il programma Colazione gratuita per bambini in età scolare delle Black Panthers ha nutrito decine di migliaia di bambini affamati. Era solo un aspetto di una vasta gamma di programmi sociali creati dal partito e ha contribuito a contribuire all'esistenza dei programmi federali per la colazione gratuita oggi.

Brad Jones, membro della Philadelphia Black Panthers Organization, aiuta a servire la colazione ai giovani. (Credito: Bill Ingraham/AP Photo)

Quando i fondatori del Black Panther Party Huey P. Newton e Bobby Seale fondarono il partito nel 1966, il loro obiettivo era porre fine alla brutalità della polizia a Oakland. Ma una fazione del Movimento per i diritti civili guidata dal membro della SNCC Stokeley Carmichael iniziò a chiedere l'elevazione e l'autodeterminazione degli afroamericani, e presto Black Power fece parte della loro piattaforma.

All'inizio, il Black Panther Party ha organizzato principalmente pattuglie di polizia di quartiere che hanno approfittato delle leggi sul trasporto aperto, ma nel tempo il suo mandato si è ampliato per includere anche programmi sociali.

La colazione gratuita per i bambini delle scuole è stata una delle più efficaci. Cominciò nel gennaio 1969 in una chiesa episcopale a Oakland, e in poche settimane passò da nutrire una manciata di bambini a centinaia. Il programma era semplice: membri del partito e volontari sono andati nei negozi di alimentari locali per sollecitare donazioni, si sono consultati con i nutrizionisti su opzioni salutari per la colazione per i bambini e hanno preparato e servito il cibo gratuitamente.

I funzionari della scuola hanno immediatamente riportato i risultati dei bambini che hanno fatto colazione gratis prima della scuola. "Il preside della scuola è sceso e ci ha detto quanto fossero diversi i bambini", ha detto in seguito Ruth Beckford, una parrocchiana che ha aiutato con il programma. “Non si stavano addormentando in classe, non stavano piangendo per i crampi allo stomaco.”

Ben presto, il programma è stato abbracciato dagli avamposti del partito a livello nazionale. Al suo apice, il Black Panther Party ha nutrito migliaia di bambini al giorno in almeno 45 programmi. (Il cibo non era l'unica parte dei programmi sociali del BPP che hanno ampliato per coprire di tutto, dalle cliniche mediche gratuite ai servizi di ambulanza della comunità e alle cliniche legali.)

Bill Whitfield, membro del capitolo Black Panther a Kansas City, serve la colazione gratuita ai bambini prima che vadano a scuola. (Credito: William P. Straeter/AP Photo)

Per il partito, è stata un'opportunità per contrastare la sua immagine sempre più negativa nella coscienza pubblica, un'immagine di uomini neri afroed intimidatori che impugnano pistole, rispondendo a un bisogno critico della comunità. Voglio dire, nessuno può discutere con la grinta libera, ha detto il regista Roger Guenveur Smith in Una storia di Huey P. Newton, un film del 2001 in cui interpreta Newton.

Il cibo gratis sembrava relativamente innocuo, ma non per il capo dell'FBI J. Edgar Hoover, che odiava il Black Panther Party e dichiarò guerra contro di loro nel 1969. Ha definito il programma "potenzialmente la più grande minaccia agli sforzi delle autorità per neutralizzare il BPP e distruggere ciò che rappresenta,” e ha dato carta bianca alle forze dell'ordine per distruggerlo.

I risultati sono stati rapidi e devastanti. Gli agenti dell'FBI sono andati porta a porta in città come Richmond, in Virginia, dicendo ai genitori che i membri del BPP avrebbero insegnato ai loro figli il razzismo. A San Francisco, scrive la storica Franziska Meister, ai genitori è stato detto che il cibo era infetto da malattie veneree. I siti di Oakland e Baltimora sono stati perquisiti da agenti che hanno molestato i membri del BPP di fronte a bambini terrorizzati e i bambini partecipanti sono stati fotografati dalla polizia di Chicago.

"La sera prima dell'apertura [del primo programma per la colazione a Chicago]", ha detto una pantera allo storico Nik Heynan, "la polizia di Chicago ha fatto irruzione nella chiesa, ha schiacciato tutto il cibo e ci ha urinato sopra". #x201D

Alla fine, questi e altri sforzi per distruggere le Pantere Nere hanno interrotto il programma. Alla fine, però, la visibilità pubblica dei programmi per la colazione dei Panthers ha fatto pressione sui leader politici affinché dassero da mangiare ai bambini prima della scuola. Il risultato di migliaia di bambini americani che si sono abituati alla colazione gratuita, ha detto l'ex membro del partito Norma Amour Mtume Mangiatore, il governo ha ampliato i propri programmi alimentari scolastici.

Sebbene l'USDA avesse sperimentato la colazione gratuita dalla metà degli anni '60, il programma è decollato solo all'inizio degli anni '70, proprio nel periodo in cui i programmi delle Pantere Nere sono stati smantellati. Nel 1975, il programma per la colazione scolastica è stato autorizzato in modo permanente. Oggi aiuta a nutrire oltre 14,57 milioni di bambini prima della scuola e senza le azioni radicali delle Pantere nere potrebbe non essere mai successo.


Domande e risposte: tutto ciò che dovresti sapere sugli arresti del governo

Il nuovo anno fiscale (FY) inizierà il 1 ottobre 2020 e il Congresso finora non ha emanato nessuno dei 12 progetti di legge sugli stanziamenti che stabiliscono livelli di spesa discrezionali. I legislatori hanno tempo fino alla mezzanotte dell'ultimo giorno dell'anno fiscale – il 30 settembre – per emanare una legge per finanziare i programmi coperti dal processo di stanziamenti, o il governo chiuderà. È probabile che venga presa in considerazione una risoluzione continua (CR) per concedere ai legislatori più tempo per completare il lavoro sulle bollette di spesa. Una chiusura nell'esercizio 2021 riguarderebbe tutte le attività federali coperte da stanziamenti discrezionali, a differenza della più recente chiusura dell'esercizio 2019 iniziata alla fine del 2018 e estesa all'inizio del 2019 che ha interessato i dipartimenti e le agenzie coperti dai sette progetti di legge sugli stanziamenti che il Congresso non aveva ancora messo in scena.

Che cos'è un arresto del governo?

Molte agenzie e programmi del governo federale si basano su stanziamenti di finanziamento annuali approvati dal Congresso. Ogni anno, il Congresso deve passare e il Presidente deve firmare la legge di bilancio per l'anno fiscale successivo, composta da 12 disegni di legge di stanziamenti, uno per ogni sottocommissione Stanziamenti. Il Congresso non ha ancora emanato nessuno dei 12 progetti di legge per l'anno fiscale 2021 che compongono il budget di spesa discrezionale. In una "chiusura", le agenzie federali devono interrompere tutte le funzioni discrezionali non essenziali fino a quando non viene approvata e trasformata in legge una nuova legislazione sul finanziamento. I servizi essenziali continuano a funzionare, così come i programmi di spesa obbligatoria.

Quali servizi sono interessati da un arresto e come?

Ogni agenzia federale sviluppa il proprio piano di chiusura, seguendo le linee guida rilasciate nelle precedenti chiusure e coordinate dall'Ufficio di gestione e bilancio (OMB). Il piano individua quali attività del governo non possono continuare fino al ripristino degli stanziamenti, che richiedono permessi e l'interruzione di molte attività dell'agenzia. I servizi essenziali – molti dei quali legati alla sicurezza pubblica – continuano a funzionare, con pagamenti a copertura di eventuali obbligazioni assunte solo all'atto dell'effettuazione degli stanziamenti. Nelle precedenti chiusure, la protezione delle frontiere, l'assistenza medica in ospedale, il controllo del traffico aereo, le forze dell'ordine e la manutenzione della rete elettrica sono stati tra i servizi classificati come essenziali, mentre anche parte del personale legislativo e giudiziario è stato ampiamente protetto. Continuano anche le spese obbligatorie non soggette a stanziamenti annuali, come per la Social Security, Medicare e Medicaid. Altri esempi di attività che continuano sono quelle finanziate da diritti di utenza permanenti che non sono soggetti a stanziamenti, come i servizi di immigrazione finanziati da diritti di visto.

Sebbene molti programmi siano esenti, è probabile che il pubblico risenta dell'impatto di un arresto in diversi modi. Ad esempio, in uno spegnimento completo:

  • Previdenza sociale e Medicare: Gli assegni vengono inviati, ma la verifica del vantaggio e l'emissione della carta cesseranno. Sebbene sia improbabile che accada di nuovo, durante la chiusura del 1995-1996 più di 10.000 richiedenti Medicare sono stati temporaneamente respinti ogni giorno della chiusura.
  • Ispezione ambientale e alimentare: nel 2013, l'Agenzia per la protezione dell'ambiente (EPA) ha interrotto le ispezioni in loco per 1.200 siti diversi che includevano rifiuti pericolosi, acqua potabile e strutture chimiche e la Food and Drug Administration (FDA) ha ritardato quasi 900 ispezioni. Durante la chiusura del 2018-2019, la FDA ha ripristinato alcune ispezioni alimentari poche settimane dopo l'interruzione del finanziamento per i prodotti considerati ad alto rischio.
  • Parchi nazionali: durante la chiusura del 2013, il National Park Service ha allontanato milioni di visitatori in più di 400 parchi, monumenti nazionali e altri siti. Il National Park Service ha stimato che la chiusura ha portato a oltre 500 milioni di dollari di spese perse per i visitatori a livello nazionale. Molti parchi sono rimasti aperti durante la chiusura del 2018-2019, anche se non sono stati forniti servizi per i visitatori e sono stati segnalati danni e accumulo di rifiuti in molti siti a livello nazionale.
  • Trasporto aereo: Durante la chiusura del 2018-2019, il trasporto aereo è stato messo a dura prova a causa dei controllori del traffico aereo e degli agenti della Transportation Security Administration (TSA) che lavoravano senza retribuzione. I viaggiatori hanno dovuto affrontare code più lunghe poiché alcuni agenti della TSA non si sono presentati al lavoro e i controlli di sicurezza sono stati chiusi, mentre l'assenza di 10 controllori del traffico aereo ha temporaneamente interrotto i viaggi all'aeroporto LaGuardia e ha causato ritardi in diversi importanti aeroporti.
  • Salute e servizi umani: Ai National Institutes of Health (NIH) verrebbe impedito di ammettere nuovi pazienti o di elaborare le domande di sovvenzione. Nel 2013, gli stati sono stati costretti a finanziare i programmi di sovvenzione della formula come l'Assistenza temporanea per le famiglie bisognose (TANF, a volte descritta come "assistenza in denaro").
  • Agenzia delle Entrate (IRS): In caso di chiusura, l'IRS non sarebbe in grado di fornire il suo normale servizio di verifica del reddito e dei numeri di previdenza sociale. Nel 2013, un arretrato di 1,2 milioni di tali richieste ha ritardato anche l'approvazione di mutui e altri prestiti e miliardi di dollari di rimborsi fiscali. Almeno 26.000 dipendenti dell'IRS in congedo sono stati richiamati a lavorare durante la chiusura 2018-2019 in preparazione della stagione fiscale, ma 14.000 non si sono presentati al lavoro senza paga.
  • Programma di assistenza nutrizionale supplementare (SNAP): Sebbene il finanziamento per il programma SNAP sia obbligatorio, la possibilità di inviare benefici in "buoni alimentari" potrebbe essere influenzata da una chiusura, poiché le risoluzioni continue hanno generalmente autorizzato solo il Dipartimento dell'Agricoltura (USDA) a inviare benefici per 30 giorni dopo un inizia lo spegnimento. Durante la chiusura 2018-2019, l'USDA ha pagato i benefici SNAP di febbraio in anticipo il 20 gennaio, poco prima della fine della finestra di 30 giorni, ma non sarebbe stata in grado di pagare i benefici di marzo se la chiusura fosse continuata. Inoltre, durante qualsiasi chiusura, i negozi non sono in grado di rinnovare le licenze della carta Electronic Benefit Transfer (EBT), quindi coloro le cui licenze scadono non sarebbero in grado di accettare i vantaggi SNAP durante una chiusura.

Il governo si prepara alla chiusura?

L'OMB mantiene un elenco dei vari piani di emergenza che le agenzie federali seguiranno durante un arresto. La maggior parte è stata aggiornata negli ultimi due anni, ma alcuni non sono stati aggiornati da una precedente minaccia di arresto alla fine del 2015.

Come sarebbero interessati i dipendenti federali?

Una chiusura completa sarebbe più ampia della chiusura parziale iniziata nel dicembre 2018 quando il Congresso aveva approvato 5 dei 12 progetti di legge sugli stanziamenti. Un arresto completo sarebbe probabilmente simile a quelli recenti nel 2013 e all'inizio del 2018, quando circa 850.000 su 2,1 milioni di dipendenti federali non postali sono stati licenziati. Nel 2013, la maggior parte dei 350.000 dipendenti civili del Dipartimento della Difesa è stata richiamata al lavoro entro una settimana. I dipendenti in congedo non sono autorizzati a lavorare e non ricevono buste paga, ma sono garantiti gli stipendi arretrati a causa della legislazione approvata nel gennaio 2019. Storicamente, gli appaltatori federali non hanno ricevuto stipendi arretrati.

All'inizio della chiusura parziale del 2018-2019, si stima che siano stati licenziati 380.000 dipendenti, un numero inferiore al solito poiché i grandi datori di lavoro federali come il Dipartimento degli affari dei veterani e il Dipartimento della difesa erano già stati finanziati. Altri 420.000 dipendenti si sono dichiarati al lavoro ma non hanno ricevuto la retribuzione fino alla fine della chiusura. Con il proseguimento della chiusura del 2018-2019, dipartimenti e agenzie, come l'IRS e il Dipartimento di Stato, hanno richiamato un numero crescente di dipendenti.

Come e perché i programmi obbligatori continuano durante un arresto?

Mentre la spesa discrezionale deve essere stanziata ogni anno, la spesa obbligatoria è autorizzata per periodi pluriennali o permanente. Pertanto, la spesa obbligatoria generalmente continua durante un arresto. Tuttavia, alcuni servizi associati ai programmi obbligatori possono essere ridotti se c'è una componente discrezionale nel loro finanziamento. Ad esempio, durante le chiusure del 1996 e la chiusura del 2013, gli assegni della previdenza sociale hanno continuato a essere erogati. Tuttavia, il personale che si occupava di nuove iscrizioni e altri servizi, come il cambio di indirizzo o la gestione delle richieste di nuove tessere di previdenza sociale, è stato inizialmente licenziato nel 1996. Nel 2013, alcune attività sono state interrotte, tra cui la verifica dei benefici e la fornitura di tessere nuove e sostitutive, ma l'elaborazione di domande di benefici o cambiamenti di indirizzo continuato. Durante la chiusura 2018-2019, il Dipartimento dell'Agricoltura ha dovuto fare affidamento su un'autorità speciale inclusa nella precedente CR per consentire loro di continuare a emettere benefici SNAP.

Quante volte ha chiuso il governo?

Da quando il Congresso ha introdotto il moderno processo di bilancio nel 1976, ci sono stati 20 "divari di finanziamento", tra cui la chiusura del 2018-2019 e quella del gennaio 2018, quando i fondi non sono stati stanziati per almeno un giorno. (Il lasso di tempo negli stanziamenti nel febbraio 2018, sebbene a volte caratterizzato come una chiusura, non ha comportato permessi dei dipendenti federali.) Tuttavia, prima del 1980, il governo non si è chiuso ma ha continuato le normali operazioni attraverso sei lacune di finanziamento. Dal 1981, si sono verificate 10 carenze di finanziamento di tre giorni o meno, per lo più durante un fine settimana in cui le operazioni del governo sono state interessate solo in minima parte.

Ora ci sono stati quattro arresti "veri" in cui le operazioni sono state interessate per più di un giorno lavorativo. The first two happened in the winter of 1995-1996 when President Bill Clinton and the Republican Congress were unable to agree on spending levels and the government shut down twice, for a total of 26 days. The third was in 2013 when a House and Senate standoff over funding for the Affordable Care Act (ACA) resulted in a 16-day shutdown. The fourth shutdown, starting in December 2018 and continuing into January 2019, centered on a dispute over border wall funding and was the longest-lasting shutdown at 35 days.

Does a government shutdown save money?

While estimates vary widely, evidence suggests that shutdowns tend to cost, not save, money for a number of reasons. For one, putting contingency plans in place has a real cost. In addition, many user fees and other charges are not collected during a shutdown, and federal contractors sometimes include premiums in their bids to account for uncertainty in being paid. While many federal employees are forced to be idle during a shutdown, they have historically received and are now guaranteed back pay, negating much of those potential savings. OMB official estimates of the 2013 government shutdown found that $2.5 billion of pay and benefits was paid to furloughed employees for hours not worked during the shutdown, as well as roughly $10 million of penalty interest payments and lost fee collections.

Shutdowns also carry a cost to the economy. The Congressional Budget Office (CBO) estimated that the 2018-2019 shutdown reduced Gross Domestic Product (GDP) by a total of $11 billion, including $3 billion that will never be recovered. On top of that effect, CBO notes that longer shutdowns negatively affect private-sector investment and hiring decisions as businesses cannot obtain federal permits and certifications, or access federal loans. A 2019 Senate report found that the three government shutdowns in 2013, 2018, and 2019 cost taxpayers nearly $4 billion.

How can Congress avoid a shutdown?

There are essentially two ways to avoid a government shutdown – by passing appropriations or a continuing resolution (see question on “What is a Continuing Resolution?”). Theoretically, the House and Senate Appropriations committees are supposed to pass 12 different appropriations bills that are broken up by subject area and based on funding levels allocated in a budget resolution. Often, these bills are combined into larger “omnibus” or “minibus” legislation.

To avoid a shutdown, Congress would need to pass all 12 appropriations bills through both chambers and get them signed by the President before October 1. This could be done by enacting each bill individually or by packaging them together through an omnibus or minibus. Congress is likely to soon consider a continuing resolution that would extend current funding levels for a specified amount of time into FY 2021. For more about the status of specific appropriations bills, see Appropriations Watch: FY 2021.

What is a Continuing Resolution (CR)?

A continuing resolution temporarily funds the government in the absence of full appropriations bills, often by continuing funding levels from the prior year. Traditionally, CRs have been used to give lawmakers a short period of time to complete their work on remaining appropriations bills while keeping the government open. CRs sometimes apply to only a few categories of spending, but they can also be used to fund all discretionary functions and can be used for an entire year.

CRs differ from normal appropriations bills in that they often “continue” funding allocations from previous bills at the prior year’s rate or through a formula based on the prior year’s rate. Even when overall funding levels have differed, lawmakers have often simply scaled up all accounts by a percent change in spending rather than making individual decisions on spending accounts. However, CRs often do include certain “anomalies,” where specific items are increased or decreased to work around some problems that would occur from continuing the previous year’s policies, or “policy riders,” where certain funding restrictions are specified in order to dictate policy. Colloquially, a “clean CR” does not contain policy riders or politically motivated changes to funding levels.

How often does Congress pass CRs?

Congress frequently passes CRs when lawmakers are unable to agree on appropriations before a deadline, and occasionally multiple CRs are necessary to fund the government for an entire fiscal year. Congress also sometimes relies on CRs during presidential transition years. In FY 2001, for example, a series of intense congressional negotiations leading up to the 2000 election led to a series of 10 one-day CRs. In total, Congress funded the first three months of that fiscal year with 21 continuing resolutions.

Not surprisingly, CRs have been quite prevalent recently and were used to fund the government entirely in FY 2011, when eight CRs were passed, and in FY 2013, when two CRs were passed. In fiscal years 2012, 2014, 2015, 2016, and 2020, CRs were used to fund the government for roughly a quarter of each year. FY 2017 funding negotiations necessitated three CRs before the passage of an omnibus appropriations bill in May 2017, and FY 2018 negotiations required five CRs before the passage of an omnibus in March 2018. In FY 2019, a CR was used for seven of the 12 appropriations bills for more than one-third of the year before the enactment of an omnibus in February 2019, while the remaining five appropriations bills were funded before the fiscal year began. The most recent year when a full-year appropriations bill passed before the fiscal year began and no CRs were necessary was FY 1997.

What are the disadvantages of using CRs?

Continuing resolutions have several negative implications for the budget’s overall efficiency. CRs usually continue funding at the past year’s level without any regard for changing policy needs or the value of each program within an agency. Using a continuing resolution wastes hundreds of hours of careful consideration and program evaluation incorporated into each agency’s budget submission. For instance, the President’s annual budget proposes a list of eliminations and reductions of programs that are duplicative or ineffective a continuing resolution will continue to fund these unwanted programs. Finally, the use of continuing resolutions disrupts activities within agencies, makes it difficult to plan or start future projects, and costs staff time to revise work plans every time the budget changes.

How is Congress addressing funding?

Although Congress has not yet enacted any appropriations bills, the House has passed 10 out of 12 appropriations bills. The Senate has not yet taken any action on appropriations for FY 2021. The House and Senate would have to agree on and pass the same versions of the bills before they are presented to the President for his signature. Congress is expected to consider a continuing resolution that would extend funding, largely at current levels, to allow more time to complete appropriations. For more about the status of specific appropriations bills, see Appropriations Watch: FY 2021.

How does a shutdown differ from a default?

In a shutdown, the federal government temporarily stops paying employees and contractors who perform government services, whereas in a default the list of parties not paid is much broader. In a default, the government exceeds the statutory debt limit and is unable to pay some of its creditors (or other obligations). Without enough money to pay its bills, all of the federal government’s payments are at risk — including all government spending, mandatory payments, interest on our debts, and payments to U.S. bondholders. While a government shutdown would be disruptive, a government default could be disastrous. For more on a default, see our Q&A: Everything You Should Know About the Debt Ceiling.)

How does a shutdown differ from “sequestration” or “sequester”?

A government shutdown closes down non-essential government operations due to a lack of funding, whereas a sequester or sequestration is shorthand for the reductions in discretionary spending caps in place that constrain the total amount of funding for annually appropriated programs.

The first example of sequestration was included in the Gramm–Rudman–Hollings Balanced Budget and Emergency Deficit Control Act of 1985. The most recent version of sequestration, a product of the Budget Control Act (BCA) of 2011, resolved the 2011 debt ceiling negotiations. The BCA created a Joint Select Committee on Deficit Reduction (the “Super Committee”) to identify at least $1.5 trillion of deficit reduction over 10 years, and set in motion the sequester if it did not identify at least $1.2 trillion. The failure of the Super Committee triggered sequestration, causing discretionary spending caps to be automatically lowered for both defense and non-defense. Congress has never allowed the full sequester to take effect, passing partial sequester relief in 2013 and 2015, and more than fully reversing the sequester in 2018 and 2019. If appropriations bills violate the increased spending caps, then across-the-board cuts will be triggered.


Responsibilities of the EPA

The EPA sets and enforces tolerable limits of pollution, and it establishes timetables to bring polluters into line with standards, an important aspect of its work since most of these requirements are recent and industries must be given reasonable time, often several years, to conform to new standards. The EPA also has the authority to coordinate and support the research and anti-pollution efforts of state and local governments, private and public groups, and educational institutions. Furthermore, regional EPA offices have the power to develop, propose, and implement approved regional programs for comprehensive environmental protection. While the EPA delegates some responsibilities such as monitoring and enforcement to state governments, it retains the authority to enforce policies through fines, sanctions, and other measures granted by the federal government.


Attendance even at an event for which no fee is charged to any attendee can implicate gift policies. To determine the effective value of the event, employees should add the value of any food, beverages, entertainment, or other tangible benefits offered to attendees, but do not need to consider the cost incurred by the sponsor for the venue where the event is held. Employees who are considering attending such an event are encouraged to seek advice from their agency ethics office. See OGE Legal Advisory 15-05 at www.oge.gov.

While employees may not accept gifts from prohibited sources or gifts given because of their official positions, there are exceptions, for example where individual items are valued at less than $20 per occasion and a total of $50 from one source in a calendar year.

Gifts must be reported when the total value of all such gifts from one source exceeds $415 in a calendar year individual gifts worth less than $166 do not count toward that threshold. Filers are required to identify the source of the gift, the value of the gift, and a brief description of the gift – excluding items such as food and beverages which are not consumed in connection with overnight lodging. (Note: Separate rules apply to gifts and various types of awards from foreign sources see 41 CFR 102-42.)

For federal employees using someone else’s luxury accommodations (such as a skybox or private suite) when attending an activity such as a concert or sporting event, the guidance states that when reporting the value of such entertainment, employees should add the market value of the most expensive publicly available ticket to the event to the market value of the food, parking and other tangible benefits provided in connection with the gift of attendance. Each tangible benefit included in the gift of free admission is not a separate gift that may be excluded from the filer’s report based on its individual market value.