Nuove ricette

BBQ Block Party della Grande Mela di New York 2011

BBQ Block Party della Grande Mela di New York 2011


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Per quanto infruttuosi siano stati i comitati locali del consiglio di amministrazione della comunità che hanno cercato di impedire che ciò accada all'inizio di quest'anno, i responsabili del tempo hanno anche cercato di smorzare la situazione di quest'anno. Block Party Barbecue alla Grande Mela con cielo coperto e rovesci intermittenti. Ma i carboni ardenti e la legna ardente non potevano essere spenti e il fumo ha segnalato il ritorno di un evento che è diventato una parte di New York City tanto quanto la parata del giorno di San Patrizio. E nel caso di BABBQP, dove c'è fumo, c'è sempre un ottimo barbecue.

Pitmaster di una dozzina di stati, abili come qualsiasi chef di formazione classica, si sono riuniti al Madison Square Park insieme ai grandi del barbecue locali Paese di collina, Fumo Blu, Rack & Soul, e Dinosauro Bar-B-Que, la maggior parte dei quali non abbiamo avuto nove anni fa quando è iniziato il Block Party e al quale abbiamo un debito di gratitudine per aver portato barbecue a livello di campionato nella nostra città precedentemente priva di fumo. Block party descrive a malapena le enormi proporzioni a cui il Partito è cresciuto, coprendo quattro interi isolati e attraversando Madison fino alla Fifth Avenue e tutto il Madison Square Park.

Concentrandosi sui pitmaster in visita, Chris Lilly è stato un pilastro del block party sin dai suoi inizi. Il volto associato a Big Bob Gibson ci viene dall'Alabama, non con un banjo sul ginocchio, ma con il miglior maiale stirato del paese, come confermato da sei campionati di Memphis a maggio, una dinastia su cui LeBron James può solo fantasticare. Ho iniziato con Chris quest'anno perché la sua è la linea più lunga anche per Disney, ehm, possessori di Big Apple BBQ Fastpass. E devo dire che, per quanto grandi siano tutti gli altri barbecue a questo evento, niente è paragonabile a Big Bob Gibson. Vorrei anche dare un grido al compagno dell'Alabama di Chris, Drew Robinson, le cui salsicce affumicate calde fatte in casa al suo Jim 'N Nick's Bar-B-Q tenda erano gli anelli mancanti che ho cercato per tutta la vita.

La leccata di sale era tornato con i suoi piccanti texani e la punta di petto al barbecue, che avrebbero sfidato il confronto con lo stesso animale servito 10 isolati a nord al Second Avenue Gastronomia. Le costine alla St. Louis erano ben rappresentate da Costolette di pane da Dallas e Virginia's Checkered Pig, però La casa del fumo di Pappy da St. Louis servivano inspiegabilmente le schiene dei bambini, che erano ugualmente inspiegabilmente le mie preferite.

Il maiale intero in stile Western Tennessee da Martin's Bar-B-Que Joint servito con sottaceti dolci e slaw era completamente diverso dalla scrofa in aceto di mele tritata di Ed Mitchell. Mitchell, un barbecue reale della Grande Mela, è diventato così popolare che è diventato da solo e non è più affiliato con il North Carolina's Fossa.

L'ultima tappa sono stati i miei amici di Ubon a Yazoo City, Mississippi, il cui maiale stirato è magico. Per dessert (sì, ho avuto il dessert), un nuovo arrivato noto come Il negozio di torte fritte originali, con sedi in Texas e Oklahoma, preparava torte alla frutta fritte che richiamavano le torte alla frutta delle Hostess ma che grondavano di sentimento. Erano già esaurite di more e albicocche, ma la pesca che avevo era come un ciabattino sotto gli steroidi. Sto già contando i giorni al BABBQBP del prossimo anno.


Black Label Burger alla Minetta Tavern

Se ti piace l'intera scena culinaria di New York, questo non è niente di nuovo o rivoluzionario. Ormai da anni le persone vanno in delirio per il Black Label Burger alla Minetta Tavern del Greenwich Village. Ma per un motivo zoppo o per l'altro, mi sono unito alla festa in ritardo.

Sapevo dell'hamburger. Ho sognato il giorno in cui ci saremmo incontrati.

Ci sono pasti che si dimenticano facilmente. Piacevole, ma non ricordato. Ma poi, una volta ogni tanto, ci sono quei rari momenti in cui prendi un morso e ti rendi subito conto che questo è un momento che amerai sempre. Un gusto che rimarrà nella tua memoria per tutta la vita. E questo è esattamente ciò che accadrà alla tua prima esperienza con Black Label Burger.

Minetta Tavern è un classico. Risale agli anni '30, quando giganti della letteratura come Hemingway e simili andavano a bere e cenare (e di nuovo a bere) nel corso della giornata.

I proprietari sono cambiati e il menu è completamente diverso, ma l'aspetto mantiene ancora il fascino della vecchia scuola.

L'hamburger etichetta nera. La carne. Cipolle Caramellate. panino. Questo è tutto.

Sì, sono 8217 $ 28. Sì, vale ogni centesimo. È meglio di molte bistecche costose che ho consumato in vita mia.

E so che ci sono molti di voi là fuori che dicono, ma veramente, $ 28 per un hamburger?!

Ma ascolta, se fossi fuori in un ristorante e ordinassi una bistecca (e no, non provare nemmeno a dire che puoi ottenere una bistecca da $ 10 all'Outback), quel cartellino del prezzo di $ 28 sembrerebbe abbastanza ragionevole.

Ed è esattamente quello che abbiamo qui. La carne di questo hamburger è di prim'ordine, la più alta qualità disponibile. E abbiamo quattro tagli diversi. Costola corta. Gonna. petto. E il ribeye stagionato.

Le proporzioni esatte di questa miscela Pat LaFrieda sono ovviamente top secret. Ma è una miscela che è stata apparentemente molto ricercata e analizzata scrupolosamente prima di essere inserita negli annali della storia degli hamburger.

È il ribeye stagionato a secco che dà davvero a questo hamburger il suo tocco di sapore. Attraverso il processo di invecchiamento a secco, l'acqua all'interno del manzo evapora e il suo tessuto connettivo si rompe. Questo rende tenera la bistecca e le conferisce un sapore di carne concentrato e intensificato.

Quindi in cosa si traduce tutto ciò? Non voglio fare di tutto e dire il miglior hamburger di sempre?, perché quella parola è stata sparsa troppo in giro e ci sono un sacco di ottimi hamburger là fuori. Ma mettiamola così. Asheley non è una grande fan degli hamburger. Non è mai stata impressionata da loro. Ma è rimasta sbalordita dal Black Label Burger. E impressionare quel critico non è un'impresa facile.

Non ci sono abbastanza parole per descriverlo. Succoso. muscoloso. Pieno di umami. Lussuoso. Etereo. succulento.

È condito in modo aggressivo con sale e pepe Kosher ed è imbastito nel burro chiarificato durante il processo di cottura. Le cipolle caramellate vengono poi scaldate nel grasso di manzo rimasto sulla piastra. E il panino simile alla brioche ha un interno cremoso e uova con solo un pizzico di dolcezza.

E solo un consiglio per l'ordinazione. Cucinano sempre gli hamburger sul lato “light” di quello che chiedi. Quindi ordinarlo medio (che è quello che abbiamo fatto e puoi vedere nella foto sopra) sembrerà quasi mediamente raro.

Sì, tornerò. Sì, prenderò di nuovo il Black Label Burger. E no, non condividerò più questo hamburger con Asheley al 100%. Può ottenere il suo.


Black Label Burger alla Minetta Tavern

Se ti piace l'intera scena culinaria di New York, questo non è niente di nuovo o rivoluzionario. Ormai da anni la gente va in estasi per il Black Label Burger alla Minetta Tavern del Greenwich Village. Ma per un motivo zoppo o per l'altro, mi sono unito alla festa in ritardo.

Sapevo dell'hamburger. Ho sognato il giorno in cui ci saremmo incontrati.

Ci sono pasti che si dimenticano facilmente. Piacevole, ma non ricordato. Ma poi, una volta ogni tanto, ci sono quei rari momenti in cui prendi un morso e ti rendi immediatamente conto che questo è un momento che amerai sempre. Un gusto che rimarrà nella tua memoria per tutta la vita. E questo è esattamente ciò che accadrà alla tua prima esperienza con Black Label Burger.

Minetta Tavern è un classico. Risale agli anni '30, quando giganti della letteratura come Hemingway e simili andavano a bere e cenare (e di nuovo a bere) nel corso della giornata.

I proprietari sono cambiati e il menu è completamente diverso, ma l'aspetto mantiene ancora il fascino della vecchia scuola.

L'hamburger etichetta nera. La carne. Cipolle Caramellate. panino. Questo è tutto.

Sì, sono 8217 $ 28. Sì, vale ogni centesimo. È meglio di molte bistecche costose che ho consumato in vita mia.

E so che ci sono molti di voi là fuori che dicono, ma veramente, $ 28 per un hamburger?!

Ma ascolta, se fossi fuori in un ristorante e ordinassi una bistecca (e no, non provare nemmeno a dire che puoi ottenere una bistecca da $ 10 all'Outback), quel cartellino del prezzo di $ 28 sembrerebbe abbastanza ragionevole.

Ed è esattamente quello che abbiamo qui. La carne di questo hamburger è di prim'ordine, la più alta qualità disponibile. E abbiamo quattro tagli diversi. Costola corta. Gonna. petto. E il ribeye stagionato.

Le proporzioni esatte di questa miscela Pat LaFrieda sono ovviamente top secret. Ma è una miscela che è stata apparentemente molto ricercata e analizzata scrupolosamente prima di essere inserita negli annali della storia degli hamburger.

È il ribeye stagionato a secco che dà davvero a questo hamburger il suo tocco di sapore. Attraverso il processo di invecchiamento a secco, l'acqua all'interno del manzo evapora e il suo tessuto connettivo si rompe. Questo rende tenera la bistecca e le conferisce un sapore di carne concentrato e intensificato.

Quindi in cosa si traduce tutto ciò? Non voglio fare di tutto e dire il miglior hamburger di sempre?, perché quella parola è stata sparsa troppo in giro e ci sono un sacco di ottimi hamburger là fuori. Ma mettiamola così. Asheley non è una grande fan degli hamburger. Non è mai stata impressionata da loro. Ma è rimasta sbalordita dal Black Label Burger. E impressionare quel critico non è un'impresa facile.

Non ci sono abbastanza parole per descriverlo. Succoso. muscoloso. Pieno di umami. Lussuoso. Etereo. succulento.

È condito in modo aggressivo con sale e pepe Kosher ed è imbastito nel burro chiarificato durante il processo di cottura. Le cipolle caramellate vengono poi scaldate nel grasso di manzo rimasto sulla piastra. E il panino simile alla brioche ha un interno cremoso e uova con solo un pizzico di dolcezza.

E solo un consiglio per l'ordinazione. Cucinano sempre gli hamburger sul lato “light” di quello che chiedi. Quindi ordinarlo medio (che è quello che abbiamo fatto e puoi vedere nella foto sopra) sembrerà quasi mediamente raro.

Sì, tornerò. Sì, prenderò di nuovo il Black Label Burger. E no, non condividerò più questo hamburger con Asheley al 100%. Può ottenere il suo.


Black Label Burger alla Taverna Minetta

Se ti piace l'intera scena culinaria di New York, questo non è niente di nuovo o rivoluzionario. Ormai da anni le persone vanno in delirio per il Black Label Burger alla Minetta Tavern del Greenwich Village. Ma per un motivo zoppo o per l'altro, mi sono unito alla festa in ritardo.

Sapevo dell'hamburger. Ho sognato il giorno in cui ci saremmo incontrati.

Ci sono pasti che si dimenticano facilmente. Piacevole, ma non ricordato. Ma poi, una volta ogni tanto, ci sono quei rari momenti in cui prendi un morso e ti rendi subito conto che questo è un momento che amerai sempre. Un gusto che rimarrà nella tua memoria per tutta la vita. E questo è esattamente ciò che accadrà alla tua prima esperienza con Black Label Burger.

Minetta Tavern è un classico. Risale agli anni '30, quando giganti della letteratura come Hemingway e simili andavano a bere e cenare (e di nuovo a bere) nel corso della giornata.

I proprietari sono cambiati e il menu è completamente diverso, ma l'aspetto mantiene ancora il fascino della vecchia scuola.

L'hamburger etichetta nera. La carne. Cipolle Caramellate. panino. Questo è tutto.

Sì, sono 8217 $ 28. Sì, vale ogni centesimo. È meglio di molte bistecche costose che ho consumato in vita mia.

E so che ci sono molti di voi là fuori che dicono, ma veramente, $ 28 per un hamburger?!

Ma ascolta, se fossi fuori in un ristorante e ordinassi una bistecca (e no, non provare nemmeno a dire che puoi ottenere una bistecca da $ 10 all'Outback), quel cartellino del prezzo di $ 28 sembrerebbe abbastanza ragionevole.

Ed è esattamente quello che abbiamo qui. La carne di questo hamburger è di prim'ordine, la più alta qualità disponibile. E abbiamo quattro tagli diversi. Costola corta. Gonna. petto. E il ribeye stagionato.

Le proporzioni esatte di questa miscela Pat LaFrieda sono ovviamente top secret. Ma è una miscela che è stata apparentemente molto ricercata e analizzata scrupolosamente prima di essere inserita negli annali della storia degli hamburger.

È il ribeye stagionato a secco che dà davvero a questo hamburger il suo tocco di sapore. Attraverso il processo di invecchiamento a secco, l'acqua all'interno del manzo evapora e il suo tessuto connettivo si rompe. Questo rende tenera la bistecca e le conferisce un sapore di carne concentrato e intensificato.

Quindi in cosa si traduce tutto ciò? Non voglio fare di tutto e dire il miglior hamburger di sempre?, perché quella parola è stata sparsa troppo in giro e ci sono un sacco di ottimi hamburger là fuori. Ma mettiamola così. Asheley non è una grande fan degli hamburger. Non è mai stata impressionata da loro. Ma è rimasta sbalordita dal Black Label Burger. E impressionare quel critico non è un'impresa facile.

Non ci sono abbastanza parole per descriverlo. Succoso. muscoloso. Pieno di umami. Lussuoso. Etereo. succulento.

È condito in modo aggressivo con sale e pepe Kosher ed è imbastito nel burro chiarificato durante il processo di cottura. Le cipolle caramellate vengono poi scaldate nel grasso di manzo rimasto sulla piastra. E il panino simile alla brioche ha un interno cremoso e uova con solo un pizzico di dolcezza.

E solo un consiglio per l'ordinazione. Cucinano sempre gli hamburger sul lato “light” di quello che chiedi. Quindi ordinarlo medio (che è quello che abbiamo fatto e puoi vedere nella foto sopra) sembrerà quasi mediamente raro.

Sì, tornerò. Sì, prenderò di nuovo il Black Label Burger. E no, non condividerò più questo hamburger con Asheley al 100%. Può ottenere il suo.


Black Label Burger alla Minetta Tavern

Se ti piace l'intera scena culinaria di New York, questo non è niente di nuovo o rivoluzionario. Ormai da anni le persone vanno in delirio per il Black Label Burger alla Minetta Tavern del Greenwich Village. Ma per un motivo zoppo o per l'altro, mi sono unito alla festa in ritardo.

Sapevo dell'hamburger. Ho sognato il giorno in cui ci saremmo incontrati.

Ci sono pasti che si dimenticano facilmente. Piacevole, ma non ricordato. Ma poi, una volta ogni tanto, ci sono quei rari momenti in cui prendi un morso e ti rendi subito conto che questo è un momento che amerai sempre. Un gusto che rimarrà nella tua memoria per tutta la vita. E questo è esattamente ciò che accadrà alla tua prima esperienza con Black Label Burger.

Minetta Tavern è un classico. Risale agli anni '30, quando giganti della letteratura come Hemingway e simili andavano a bere e cenare (e di nuovo a bere) nel corso della giornata.

I proprietari sono cambiati e il menu è completamente diverso, ma l'aspetto mantiene ancora il fascino della vecchia scuola.

L'hamburger etichetta nera. La carne. Cipolle Caramellate. panino. Questo è tutto.

Sì, sono 8217 $ 28. Sì, vale ogni centesimo. È meglio di molte bistecche costose che ho consumato in vita mia.

E so che ci sono molti di voi là fuori che dicono, ma veramente, $ 28 per un hamburger?!

Ma ascolta, se fossi fuori in un ristorante e ordinassi una bistecca (e no, non provare nemmeno a dire che puoi ottenere una bistecca da $ 10 all'Outback), quel cartellino del prezzo di $ 28 sembrerebbe abbastanza ragionevole.

Ed è esattamente quello che abbiamo qui. La carne di questo hamburger è di prim'ordine, la più alta qualità disponibile. E abbiamo quattro tagli diversi. Costola corta. Gonna. petto. E il ribeye stagionato.

Le proporzioni esatte di questa miscela Pat LaFrieda sono ovviamente top secret. Ma è una miscela che è stata apparentemente molto ricercata e analizzata scrupolosamente prima di essere inserita negli annali della storia degli hamburger.

È il ribeye stagionato a secco che dà davvero a questo hamburger il suo tocco di sapore. Attraverso il processo di invecchiamento a secco, l'acqua all'interno della carne bovina evapora e il suo tessuto connettivo si rompe. Questo rende tenera la bistecca e le conferisce un sapore di carne concentrato e intensificato.

Quindi in cosa si traduce tutto ciò? Non voglio fare di tutto e dire il miglior hamburger di sempre?, perché quella parola è stata sparsa troppo in giro e ci sono un sacco di ottimi hamburger là fuori. Ma mettiamola così. Asheley non è una grande fan degli hamburger. Non è mai stata impressionata da loro. Ma è rimasta sbalordita dal Black Label Burger. E impressionare quel critico non è un'impresa facile.

Non ci sono abbastanza parole per descriverlo. Succoso. muscoloso. Pieno di umami. Lussuoso. Etereo. succulento.

È condito in modo aggressivo con sale e pepe Kosher ed è imbastito nel burro chiarificato durante il processo di cottura. Le cipolle caramellate vengono poi scaldate nel grasso di manzo rimasto sulla piastra. E il panino simile alla brioche ha un interno cremoso e uova con solo un pizzico di dolcezza.

E solo un consiglio per l'ordinazione. Cucinano sempre gli hamburger sul lato “light” di quello che chiedi. Quindi ordinarlo medio (che è quello che abbiamo fatto e puoi vedere nella foto sopra) sembrerà quasi mediamente raro.

Sì, tornerò. Sì, prenderò di nuovo il Black Label Burger. E no, non condividerò più questo hamburger con Asheley al 100%. Può ottenere il suo.


Black Label Burger alla Minetta Tavern

Se ti piace l'intera scena culinaria di New York, questo non è niente di nuovo o rivoluzionario. Ormai da anni la gente va in estasi per il Black Label Burger alla Minetta Tavern del Greenwich Village. Ma per un motivo zoppo o per l'altro, mi sono unito alla festa in ritardo.

Sapevo dell'hamburger. Ho sognato il giorno in cui ci saremmo incontrati.

Ci sono pasti che si dimenticano facilmente. Piacevole, ma non ricordato. Ma poi, una volta ogni tanto, ci sono quei rari momenti in cui prendi un morso e ti rendi subito conto che questo è un momento che amerai sempre. Un gusto che rimarrà nella tua memoria per tutta la vita. E questo è esattamente ciò che accadrà alla tua prima esperienza con Black Label Burger.

Minetta Tavern è un classico. Risale agli anni '30, quando giganti della letteratura come Hemingway e simili andavano a bere e cenare (e di nuovo a bere) nel corso della giornata.

I proprietari sono cambiati e il menu è completamente diverso, ma l'aspetto mantiene ancora il fascino della vecchia scuola.

L'hamburger etichetta nera. La carne. Cipolle Caramellate. panino. Questo è tutto.

Sì, sono 8217 $ 28. Sì, vale ogni centesimo. È meglio di molte bistecche costose che ho consumato in vita mia.

E so che ci sono molti di voi là fuori che dicono, ma veramente, $ 28 per un hamburger?!

Ma ascolta, se fossi fuori in un ristorante e ordinassi una bistecca (e no, non provare nemmeno a dire che puoi ottenere una bistecca da $ 10 all'Outback), quel cartellino del prezzo di $ 28 sembrerebbe abbastanza ragionevole.

Ed è esattamente quello che abbiamo qui. La carne di questo hamburger è di prim'ordine, la più alta qualità disponibile. E abbiamo quattro tagli diversi. Costola corta. Gonna. petto. E il ribeye stagionato.

Le proporzioni esatte di questa miscela Pat LaFrieda sono ovviamente top secret. Ma è una miscela che è stata apparentemente molto ricercata e analizzata scrupolosamente prima di essere inserita negli annali della storia degli hamburger.

È il ribeye stagionato a secco che dà davvero a questo hamburger il suo tocco di sapore. Attraverso il processo di invecchiamento a secco, l'acqua all'interno della carne bovina evapora e il suo tessuto connettivo si rompe. Questo rende tenera la bistecca e le conferisce un sapore di carne concentrato e intensificato.

Quindi in cosa si traduce tutto ciò? Non voglio fare di tutto e dire il miglior hamburger di sempre?, perché quella parola è stata sparsa troppo in giro e ci sono un sacco di ottimi hamburger là fuori. Ma mettiamola così. Asheley non è una grande fan degli hamburger. Non è mai stata impressionata da loro. Ma è rimasta sbalordita dal Black Label Burger. E impressionare quel critico non è un'impresa facile.

Non ci sono abbastanza parole per descriverlo. Succoso. muscoloso. Pieno di umami. Lussuoso. Etereo. succulento.

È condito in modo aggressivo con sale e pepe Kosher ed è imbastito nel burro chiarificato durante il processo di cottura. Le cipolle caramellate vengono poi scaldate nel grasso di manzo rimasto sulla piastra. E il panino simile alla brioche ha un interno cremoso e uova con solo un pizzico di dolcezza.

E solo un consiglio per l'ordinazione. Cucinano sempre gli hamburger sul lato “light” di quello che chiedi. Quindi ordinarlo medio (che è quello che abbiamo fatto e puoi vedere nella foto sopra) sembrerà quasi mediamente raro.

Sì, tornerò. Sì, prenderò di nuovo il Black Label Burger. E no, non condividerò più questo hamburger con Asheley al 100%. Può ottenere il suo.


Black Label Burger alla Taverna Minetta

Se ti piace l'intera scena culinaria di New York, questo non è niente di nuovo o rivoluzionario. Ormai da anni la gente va in estasi per il Black Label Burger alla Minetta Tavern del Greenwich Village. Ma per un motivo zoppo o per l'altro, mi sono unito alla festa in ritardo.

Sapevo dell'hamburger. Ho sognato il giorno in cui ci saremmo incontrati.

Ci sono pasti che si dimenticano facilmente. Piacevole, ma non ricordato. Ma poi, una volta ogni tanto, ci sono quei rari momenti in cui prendi un morso e ti rendi immediatamente conto che questo è un momento che amerai sempre. Un gusto che rimarrà nella tua memoria per tutta la vita. E questo è esattamente ciò che accadrà alla tua prima esperienza con Black Label Burger.

Minetta Tavern è un classico. Risale agli anni '30, quando giganti della letteratura come Hemingway e simili andavano a bere e cenare (e di nuovo a bere) nel corso della giornata.

I proprietari sono cambiati e il menu è completamente diverso, ma l'aspetto mantiene ancora il fascino della vecchia scuola.

L'hamburger etichetta nera. La carne. Cipolle Caramellate. panino. Questo è tutto.

Sì, sono 8217 $ 28. Sì, vale ogni centesimo. È meglio di molte bistecche costose che ho consumato in vita mia.

E so che ci sono molti di voi là fuori che dicono, ma veramente, $ 28 per un hamburger?!

Ma ascolta, se fossi fuori in un ristorante e ordinassi una bistecca (e no, non provare nemmeno a dire che puoi ottenere una bistecca da $ 10 all'Outback), quel cartellino del prezzo di $ 28 sembrerebbe abbastanza ragionevole.

Ed è esattamente quello che abbiamo qui. La carne di questo hamburger è di prim'ordine, la più alta qualità disponibile. E abbiamo quattro tagli diversi. Costola corta. Gonna. petto. E il ribeye stagionato.

Le proporzioni esatte di questa miscela Pat LaFrieda sono ovviamente top secret. Ma è una miscela che è stata apparentemente molto ricercata e analizzata scrupolosamente prima di essere inserita negli annali della storia degli hamburger.

È il ribeye stagionato a secco che dà davvero a questo hamburger il suo tocco di sapore. Attraverso il processo di invecchiamento a secco, l'acqua all'interno del manzo evapora e il suo tessuto connettivo si rompe. Questo rende tenera la bistecca e le conferisce un sapore di carne concentrato e intensificato.

Quindi in cosa si traduce tutto ciò? Non voglio fare di tutto e dire il miglior hamburger di sempre?, perché quella parola è stata sparsa troppo in giro e ci sono un sacco di ottimi hamburger là fuori. Ma mettiamola così. Asheley non è una grande fan degli hamburger. Non è mai stata impressionata da loro. Ma è rimasta sbalordita dal Black Label Burger. E impressionare quel critico non è un'impresa facile.

Non ci sono abbastanza parole per descriverlo. Succoso. muscoloso. Pieno di umami. Lussuoso. Etereo. succulento.

È condito in modo aggressivo con sale e pepe Kosher ed è imbastito nel burro chiarificato durante il processo di cottura. Le cipolle caramellate vengono poi scaldate nel grasso di manzo rimasto sulla piastra. E il panino simile alla brioche ha un interno cremoso e uova con solo un pizzico di dolcezza.

E solo un consiglio per l'ordinazione. Cucinano sempre gli hamburger sul lato “light” di quello che chiedi. Quindi ordinarlo medio (che è quello che abbiamo fatto e puoi vedere nella foto sopra) sembrerà quasi mediamente raro.

Sì, tornerò. Sì, prenderò di nuovo il Black Label Burger. E no, non condividerò più questo hamburger con Asheley al 100%. Può ottenere il suo.


Black Label Burger alla Minetta Tavern

Se ti piace l'intera scena culinaria di New York, questo non è niente di nuovo o rivoluzionario. Ormai da anni la gente va in estasi per il Black Label Burger alla Minetta Tavern del Greenwich Village. Ma per un motivo zoppo o per l'altro, mi sono unito alla festa in ritardo.

Sapevo dell'hamburger. Ho sognato il giorno in cui ci saremmo incontrati.

Ci sono pasti che si dimenticano facilmente. Piacevole, ma non ricordato. Ma poi, una volta ogni tanto, ci sono quei rari momenti in cui prendi un morso e ti rendi immediatamente conto che questo è un momento che amerai sempre. Un gusto che rimarrà nella tua memoria per tutta la vita. E questo è esattamente ciò che accadrà alla tua prima esperienza con Black Label Burger.

Minetta Tavern è un classico. Risale agli anni '30, quando giganti della letteratura come Hemingway e simili andavano a bere e cenare (e di nuovo a bere) nel corso della giornata.

I proprietari sono cambiati e il menu è completamente diverso, ma l'aspetto mantiene ancora il fascino della vecchia scuola.

L'hamburger etichetta nera. La carne. Cipolle Caramellate. panino. Questo è tutto.

Sì, sono 8217 $ 28. Sì, vale ogni centesimo. È meglio di molte bistecche costose che ho consumato in vita mia.

E so che ci sono molti di voi là fuori che dicono, ma veramente, $ 28 per un hamburger?!

Ma ascolta, se fossi fuori in un ristorante e ordinassi una bistecca (e no, non provare nemmeno a dire che puoi ottenere una bistecca da $ 10 all'Outback), quel cartellino del prezzo di $ 28 sembrerebbe abbastanza ragionevole.

Ed è esattamente quello che abbiamo qui. La carne di questo hamburger è di prim'ordine, la più alta qualità disponibile. E abbiamo quattro tagli diversi. Costola corta. Gonna. petto. E il ribeye stagionato.

Le proporzioni esatte di questa miscela Pat LaFrieda sono ovviamente top secret. Ma è una miscela che è stata apparentemente molto ricercata e analizzata scrupolosamente prima di essere inserita negli annali della storia degli hamburger.

È il ribeye stagionato a secco che dà davvero a questo hamburger il suo tocco di sapore. Attraverso il processo di invecchiamento a secco, l'acqua all'interno della carne bovina evapora e il suo tessuto connettivo si rompe. Questo rende tenera la bistecca e le conferisce un sapore di carne concentrato e intensificato.

Quindi in cosa si traduce tutto ciò? Non voglio fare di tutto e dire il miglior hamburger di sempre?, perché quella parola è stata sparsa troppo in giro e ci sono un sacco di ottimi hamburger là fuori. Ma mettiamola così. Asheley non è una grande fan degli hamburger. Non è mai stata impressionata da loro. Ma è rimasta sbalordita dal Black Label Burger. E impressionare quel critico non è un'impresa facile.

Non ci sono abbastanza parole per descriverlo. Succoso. muscoloso. Pieno di umami. Lussuoso. Etereo. succulento.

È condito in modo aggressivo con sale e pepe Kosher ed è imbastito nel burro chiarificato durante il processo di cottura. Le cipolle caramellate vengono poi scaldate nel grasso di manzo rimasto sulla piastra. E il panino simile alla brioche ha un interno cremoso e uova con solo un pizzico di dolcezza.

E solo un consiglio per l'ordinazione. Cucinano sempre gli hamburger sul lato “light” di quello che chiedi. Quindi ordinarlo medio (che è quello che abbiamo fatto e puoi vedere nella foto sopra) sembrerà quasi mediamente raro.

Sì, tornerò. Sì, prenderò di nuovo il Black Label Burger. E no, non condividerò più questo hamburger con Asheley al 100%. Può ottenere il suo.


Black Label Burger alla Taverna Minetta

Se ti piace l'intera scena culinaria di New York, questo non è niente di nuovo o rivoluzionario. Ormai da anni la gente va in estasi per il Black Label Burger alla Minetta Tavern del Greenwich Village. Ma per un motivo zoppo o per l'altro, mi sono unito alla festa in ritardo.

Sapevo dell'hamburger. Ho sognato il giorno in cui ci saremmo incontrati.

Ci sono pasti che si dimenticano facilmente. Piacevole, ma non ricordato. Ma poi, una volta ogni tanto, ci sono quei rari momenti in cui prendi un morso e ti rendi immediatamente conto che questo è un momento che amerai sempre. Un gusto che rimarrà nella tua memoria per tutta la vita. E questo è esattamente ciò che accadrà alla tua prima esperienza con Black Label Burger.

Minetta Tavern è un classico. Risale agli anni '30, quando giganti della letteratura come Hemingway e simili andavano a bere e cenare (e di nuovo a bere) nel corso della giornata.

I proprietari sono cambiati e il menu è completamente diverso, ma l'aspetto mantiene ancora il fascino della vecchia scuola.

L'hamburger etichetta nera. La carne. Cipolle Caramellate. panino. Questo è tutto.

Sì, sono 8217 $ 28. Sì, vale ogni centesimo. È meglio di molte bistecche costose che ho consumato in vita mia.

E so che ci sono molti di voi là fuori che dicono, ma veramente, $ 28 per un hamburger?!

Ma ascolta, se fossi fuori in un ristorante e ordinassi una bistecca (e no, non provare nemmeno a dire che puoi ottenere una bistecca da $ 10 all'Outback), quel cartellino del prezzo di $ 28 sembrerebbe abbastanza ragionevole.

Ed è esattamente quello che abbiamo qui. La carne di questo hamburger è di prim'ordine, la più alta qualità disponibile. E abbiamo quattro tagli diversi. Costola corta. Gonna. petto. E il ribeye stagionato.

Le proporzioni esatte di questa miscela Pat LaFrieda sono ovviamente top secret. Ma è una miscela che è stata apparentemente molto ricercata e analizzata scrupolosamente prima di essere inserita negli annali della storia degli hamburger.

È il ribeye stagionato a secco che dà davvero a questo hamburger il suo tocco di sapore. Attraverso il processo di invecchiamento a secco, l'acqua all'interno della carne bovina evapora e il suo tessuto connettivo si rompe. Questo rende tenera la bistecca e le conferisce un sapore di carne concentrato e intensificato.

Quindi in cosa si traduce tutto ciò? Non voglio fare di tutto e dire il miglior hamburger di sempre?, perché quella parola è stata sparsa troppo in giro e ci sono un sacco di ottimi hamburger là fuori. Ma mettiamola così. Asheley non è una grande fan degli hamburger. Non è mai stata impressionata da loro. Ma è rimasta sbalordita dal Black Label Burger. E impressionare quel critico non è un'impresa facile.

Non ci sono abbastanza parole per descriverlo. Succoso. muscoloso. Pieno di umami. Lussuoso. Etereo. succulento.

È condito in modo aggressivo con sale e pepe Kosher ed è imbastito nel burro chiarificato durante il processo di cottura. Le cipolle caramellate vengono poi scaldate nel grasso di manzo rimasto sulla piastra. E il panino simile alla brioche ha un interno cremoso e uova con solo un pizzico di dolcezza.

E solo un consiglio per l'ordinazione. Cucinano sempre gli hamburger sul lato “light” di quello che chiedi. Quindi ordinarlo medio (che è quello che abbiamo fatto e puoi vedere nella foto sopra) sembrerà quasi mediamente raro.

Sì, tornerò. Sì, prenderò di nuovo il Black Label Burger. E no, non condividerò più questo hamburger con Asheley al 100%. Può ottenere il suo.


Black Label Burger alla Minetta Tavern

Se ti piace l'intera scena culinaria di New York, questo non è niente di nuovo o rivoluzionario. Ormai da anni le persone vanno in delirio per il Black Label Burger alla Minetta Tavern del Greenwich Village. Ma per un motivo zoppo o per l'altro, mi sono unito alla festa in ritardo.

Sapevo dell'hamburger. Ho sognato il giorno in cui ci saremmo incontrati.

Ci sono pasti che si dimenticano facilmente. Piacevole, ma non ricordato. Ma poi, una volta ogni tanto, ci sono quei rari momenti in cui prendi un morso e ti rendi subito conto che questo è un momento che amerai sempre. Un gusto che rimarrà nella tua memoria per tutta la vita. E questo è esattamente ciò che accadrà alla tua prima esperienza con Black Label Burger.

Minetta Tavern è un classico. Risale agli anni '30, quando giganti della letteratura come Hemingway e simili andavano a bere e cenare (e di nuovo a bere) nel corso della giornata.

I proprietari sono cambiati e il menu è completamente diverso, ma l'aspetto mantiene ancora il fascino della vecchia scuola.

L'hamburger etichetta nera. La carne. Cipolle Caramellate. panino. Questo è tutto.

Sì, sono 8217 $ 28. Sì, vale ogni centesimo. È meglio di molte bistecche costose che ho consumato in vita mia.

E so che ci sono molti di voi là fuori che dicono, ma veramente, $ 28 per un hamburger?!

Ma ascolta, se fossi fuori in un ristorante e ordinassi una bistecca (e no, non provare nemmeno a dire che puoi ottenere una bistecca da $ 10 all'Outback), quel cartellino del prezzo di $ 28 sembrerebbe abbastanza ragionevole.

Ed è esattamente quello che abbiamo qui. The beef in this burger is prime, the highest quality available. And we’ve got four different cuts. Short rib. Skirt. petto. And the dry-aged ribeye.

The exact proportions of this Pat LaFrieda blend is top secret, of course. But it’s a blend that was apparently heavily researched and scupulously analyzed before being put in the annals of burger history.

It’s the dry-aged ribeye that really gives this burger its flavor punch. Through the dry-aging process, water within the beef evaporates and its connective tissue breaks down. This tenderizes the steak and gives it a concentrated, intensified beefy flavor.

So what does all that translate into? I don’t want to go all out and say the best burger ever, because that word is just thrown around too much and there are a ton of great burgers out there. But let’s put it this way. Asheley is not a huge burger fan. She’s never impressed by them. But she was blown away by the Black Label Burger. And impressing that critic is no easy feat.

There aren’t enough words to describe it. Juicy. Beefy. Umami-packed. Luxurious. Ethereal. Succulent.

It’s aggresively seasoned with Kosher salt and pepper and is basted in clarified butter throughout the cooking process. The caramelized onions are then heated in the beef fat left on the griddle. And the brioche-like bun has a creamy, eggy interior with just a hint of sweetness.

And just a tip for ordering. They always cook the burgers on the “light” side of what you ask for. So ordering it medium (which is what we did and you can see in the photo above) will look almost medium rare.

Yes, I’ll be going back. Yes, I’ll be getting the Black Label Burger again. And no, I will 100% not be sharing this burger with Asheley again. She can get her own.


Black Label Burger at Minetta Tavern

If you are into the whole NYC dining scene at all, this is nothing new or revolutionary. People have been raving about the Black Label Burger at Greenwich Village’s Minetta Tavern for years now. But for one lame reason or another, I joined the party late.

I knew about the burger. I dreamt about the day we would meet.

There are meals that are easily forgotten. Enjoyable, but not remembered. But then, once in a while, there are those rare moments that you take a bite and instantly realize this is a moment you will cherish always. A taste that will linger in your memory for your entire life. And that’s exactly what will happen at your first Black Label Burger experience.

Minetta Tavern is a classic. It dates back to the 1930s, when literary giants like Hemingway and the like went to wine and dine (and wine again) back in the day.

Owners have changed and the menu is completely different, but the look of it still maintains that old school charm.

The Black Label Burger. La carne. Caramelized Onions. Bun. Questo è tutto.

Yes, it’s $28. Yes, it’s worth every penny. It’s better than many high-priced steaks I’ve consumed in my life.

And I know there are a lot of you out there saying, but really, $28 for a burger?!

But listen, if you were out at a restaurant and ordered a steak (and no, don’t even try to say you can get a $10 steak at Outback), that $28 price tag would look pretty reasonable.

And that’s exactly what we have here. The beef in this burger is prime, the highest quality available. And we’ve got four different cuts. Short rib. Skirt. petto. And the dry-aged ribeye.

The exact proportions of this Pat LaFrieda blend is top secret, of course. But it’s a blend that was apparently heavily researched and scupulously analyzed before being put in the annals of burger history.

It’s the dry-aged ribeye that really gives this burger its flavor punch. Through the dry-aging process, water within the beef evaporates and its connective tissue breaks down. This tenderizes the steak and gives it a concentrated, intensified beefy flavor.

So what does all that translate into? I don’t want to go all out and say the best burger ever, because that word is just thrown around too much and there are a ton of great burgers out there. But let’s put it this way. Asheley is not a huge burger fan. She’s never impressed by them. But she was blown away by the Black Label Burger. And impressing that critic is no easy feat.

There aren’t enough words to describe it. Juicy. Beefy. Umami-packed. Luxurious. Ethereal. Succulent.

It’s aggresively seasoned with Kosher salt and pepper and is basted in clarified butter throughout the cooking process. The caramelized onions are then heated in the beef fat left on the griddle. And the brioche-like bun has a creamy, eggy interior with just a hint of sweetness.

And just a tip for ordering. They always cook the burgers on the “light” side of what you ask for. So ordering it medium (which is what we did and you can see in the photo above) will look almost medium rare.

Yes, I’ll be going back. Yes, I’ll be getting the Black Label Burger again. And no, I will 100% not be sharing this burger with Asheley again. She can get her own.


Guarda il video: We hosted a garden party in my house Outdoor party. Barbecue #summertime #Friends (Potrebbe 2022).