Nuove ricette

Perfect Stocking Stuffers: barrette di cioccolato jcoco

Perfect Stocking Stuffers: barrette di cioccolato jcoco


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Molte barrette di cioccolato gourmet si sforzano troppo, spingendo la busta della pasticceria con le loro "combinazioni di sapori uniche" al punto che sono semplicemente acrobazie. Semplicemente non hanno un buon sapore. Non è così con tutti i bar che abbiamo provato da jcoco. All'inizio eravamo scettici su alcune combinazioni (agave, quinoa e sesamo nel cioccolato al latte, arancia di Caienna Veracruz nel cioccolato bianco, edamame nel sale marino nel cioccolato al latte), ma queste barrette sono assolutamente, senza dubbio, follemente deliziose. Tutti loro! I sapori sono unici, questo è certo, ma FUNZIONANO perché la gente di jcoco ha padroneggiato il gusto e la consistenza: c'è una bella dose di sale in molti dei bar, che aiuta a colmare ciò che altrimenti potrebbe sembrare un baratro di sapori e ingredienti ciò rovinerebbe il cioccolato se la quinoa, l'edamame, i fiocchi di cocco mollicci fornissero un croccante croccante di grande effetto. (Siamo rimasti particolarmente colpiti dalle barrette di noci pecan al cocco e dal sesamo di quinoa e agave. Devi semplicemente provarli!)

Mangiare sano dovrebbe comunque essere delizioso.

Iscriviti alla nostra newsletter quotidiana per altri fantastici articoli e ricette gustose e salutari.

Quelli che abbiamo provato sono disponibili in bustine dai colori vivaci che contengono ciascuna 3 barre (1 oncia) (queste costano circa $ 8), ma puoi anche acquistare barre singole da 1 oncia per $ 2,50; sono venduti in alcuni negozi Whole Foods, Barneys di New York, altri rivenditori gourmet o online su jcocococolate.com. Non vedo l'ora di infilare un po' di questi nelle calze (... e potrei averne altri per me). Questi sono anche imbottiti per stare bene: per ogni bar acquistato, una porzione di cibo fresco va a un americano bisognoso.


Regali di festa che restituiscono

Lo stile Huffington Post, novembre 2015. Prima di affrontare la corsa del Black Friday o unirti a migliaia di altri cittadini in un mese di shopping sfrenato, sfoglia questa significativa guida ai regali per le vacanze. Questi prodotti non solo porteranno felicità ai tuoi amici e alla tua famiglia, ma avranno anche un impatto su qualcuno che ne ha bisogno. Da cioccolatini, giocattoli, articoli per animali domestici, gioielli, abbigliamento, artigianato e materassi, a articoli sportivi e altro, questi rientrano in ogni budget e possono essere facilmente acquistati online.

Le imprese sociali elencate di seguito restituiscono una parte dei ricavi a una causa, donano un articolo per un articolo venduto o investono direttamente nelle persone creando opportunità di lavoro significative. In questa stagione, prendi l'impegno di battere la folla e condividere la gioia delle festività natalizie acquistando regali che restituiscono anche.

1. Accessori che fanno bene

Gli accessori di For Goodness Sake mostrano messaggi stimolanti che ricordano alle persone di donare ogni giorno. Consentendo alle persone di fare acquisti con uno scopo, questo marchio di lifestyle fornisce una soluzione di finanziamento sostenibile ai suoi partner filantropici donando un minimo del 25% dei proventi netti di ogni acquisto. Le donazioni effettuate attraverso la piattaforma aiutano i meno abbienti e sostengono importanti iniziative sanitarie, ambientali ed educative. $ 20-1.500 su www.forgoodsake.org

2. Cioccolatini che nutrono il mondo

Seattle Chocolate Company offre una linea completa di cioccolatini premium che include barrette al tartufo, tartufi, barrette jcoco, in gusti artigianali, come pistacchio di fichi neri, sale marino edamame e sesamo di quinoa di agave. Gli ingredienti sono completamente naturali, di provenienza sostenibile, privi di OGM e certificati Kosher. Per ogni acquisto di cioccolato jcoco effettuato online o nei negozi, SCC collabora con Food Banks a New York City, Greater Boston Food Bank, SF-Marin Food Bank e Northwest Harvest, per fornire assistenza alimentare alle comunità locali bisognose in tutta l'America. $ 1,75-78,95 su www.seattlechocolates.com

3. Un outlet di artisti disabili

Ordina un dipinto personalizzato con il profilo del tuo animale domestico o della tua persona preferito. Project Onward, con sede a Chicago, è uno studio e una galleria senza scopo di lucro per artisti professionisti con disabilità mentali e dello sviluppo. Ci sono pochissime opportunità per gli artisti disabili che si sono diplomati al programma artistico della città e l'organizzazione fornisce loro spazio di lavoro, materiali, guida professionale, opportunità espositive e accesso ai mercati. I 60 artisti residenti rappresentano oltre 30 quartieri di Chicago. $ 25 – $ 7.000 su www.projectonward.org

4. Regali per hostess che combattono l'AIDS

Sostieni la lotta globale contro l'AIDS con Alessi (PRODUCT) RED Special Edition Collection, composta da eleganti stoviglie e articoli per la casa. Guidata dallo chef Mario Batali e supportata da oltre 50 chef ambasciatori leader in tutto il mondo, la campagna raduna il mondo culinario attorno all'obiettivo di fornire una generazione libera dall'AIDS, con ristoranti stellati Michelin, food truck e tutti coloro che offrono menu speciali (RED). articoli durante il mese. $ 18-110 su www.alessi.com

5. Maglioni dalla più grande baraccopoli del Kenya

I maglioni classici Slumlove per uomo e donna sono realizzati in modo sostenibile con 100% cotone. Tutti i prodotti sono realizzati da persone che vivono nella più grande baraccopoli del Kenya, chiamata Kibera. I dipendenti sono trattati con rispetto, pagati gli stipendi e una parte di ogni acquisto viene utilizzata per l'istruzione dei bambini in Kenya. $ 95 su www.slumlove.com

6. Libri che insegnano il benessere degli animali

I libri per bambini La notte terribile di Kamie Cat e La ricerca della persona perfetta di Pablo Puppy illustrano l'importante potenziale di guarigione che gli animali possono offrire. Tutti i proventi dei libri vanno a sostenere il lavoro dell'Animal Welfare Institute (AWI), un'organizzazione benefica senza scopo di lucro fondata nel 1951 e dedicata alla riduzione delle sofferenze degli animali causate dalle persone. $ 4 su www.awionline.org

7. Biciclette per l'empowerment

Le biciclette Miir eleganti e ad alte prestazioni sono disponibili in diversi modelli e dimensioni per bambini, adolescenti e adulti. Per ogni bicicletta acquistata da MiiR, viene donata una bicicletta a chi ne ha bisogno, da utilizzare per l'accesso all'istruzione o al lavoro. Finora il MiiR ha aiutato a potenziare oltre 3.000 persone con le biciclette. $ 139-1.395 su www.miir.com

8. Giocattoli per animali domestici che salvano animali senzatetto

La collezione Luv-A-Pet di PetSmart comprende giocattoli di peluche Luv-A-Pet Lucky Dog e Chance, abbigliamento a tema natalizio con detti adorabili come Rescue Love Adopt, Best Gift Ever, sono fantastici da regalare al tuo familiare peloso o all'amante degli animali nella tua vita. Il 10% degli acquisti di prodotti di soccorso Luv-A-Pet sarà donato a PetSmart Charities per aiutare a salvare gli animali domestici senzatetto durante le festività natalizie. $ 3,99- $ 23,99 su www.petsmart.com

9. Portafogli che danno potere alle donne

Il portafoglio in pelle Eyerusalem Passport di FASHIONABLE è realizzato a mano in Etiopia da donne che hanno superato sfide che vanno dalla prostituzione alla dipendenza fino alla mancanza di opportunità. FASHIONABLE investe nelle donne e le aiuta a trovare uno scopo nel lavoro che svolgono. Il negozio online vende anche gioielli, sciarpe, borse in pelle e articoli per la casa. $ 35 su www.livefashionable.com

10. Occhiali che danno il dono della vista

Riduci l'affaticamento della vista digitale durante l'utilizzo di computer e smartphone con questi occhiali Interface regolabili. Con la rotazione di una manopola, gli utenti possono regolare autonomamente la messa a fuoco da -6 a +3 diottrie. Infatti, gli occhiali Interface possono essere regolati per migliorare la visione del 90% dei portatori di occhiali e lenti a contatto che non soffrono di astigmatismo. Attraverso il programma Buy One Give One, amministrato da Vision for a Nation®, un paio di occhiali focus viene donato alle persone in Ruanda. $49,99 su www.adlens.com

13. La moda che dà potere ai rifugiati afghani

La collezione Pakistan di Raven + Lily è caratterizzata da ricami ecologici a mano vestiti e top, e consente ai rifugiati afgani che vivono nella regione del Pakistan di aiutarli a migliorare i propri mezzi di sussistenza. Raven + Lily attualmente aiuta a impiegare oltre 1.500 donne emarginate con salari equi per dare loro accesso a un lavoro sicuro, reddito sostenibile, assistenza sanitaria, istruzione e una reale possibilità di rompere il ciclo della povertà per se stesse e le loro famiglie. $ 99-232 su www.ravenandlily.com

14. Cioccolatini etici e rispettosi della fauna selvatica

15. Materassi che si prendono cura della terra

16. Ispirare i gioielli per porre fine ai senzatetto

17. Abbigliamento da casa per porre fine alla tratta di esseri umani in India

19. Regali che hanno un impatto sui bambini di tutto il mondo

20. Gioielli di moda che combattono il cancro infantile

21. Giacca invernale che allevia la povertà

24. Una confezione regalo che si nutre due volte

25. Scatole regalo del commercio equo e solidale che supportano le comunità globali

26. Gioielli di moda per porre fine alla schiavitù moderna

27. Cinture che danno una mano

28. Matite che aiutano l'ambiente


Il mio viaggio attraverso il Kashmir, il paradiso mal percepito dell'India

Per la rivista Khabar. Edizione cartacea di novembre 2018.

Il cartello "Benvenuti in Kashmir" al modesto aeroporto di Sheikh ul-Alam era drappeggiato da poster di una scena di un famoso film di Bollywood del 1981, Silsila, dove la coppia romantica Amitabh Bachchan e Rekha cantano un duetto all'Indira Gandhi Memorial Tulip Garden di Srinagar (il più grande giardino di tulipani in Asia). Dopo aver visto innumerevoli film girati nelle montagne innevate del Kashmir, nelle valli lussureggianti, nei laghi incontaminati e nei giardini fioriti, ero entusiasta di scoprire quella che è conosciuta come la "Svizzera dell'India".

Il famoso Kashmir kahwah, un tradizionale tè verde preparato con lo zafferano e guarnito con mandorle tritate.

La mia prima tappa è stata il Fortune Resort Heevan a Srinagar, situato vicino al famoso Dal Lake. Questo boutique hotel a conduzione familiare di 39 camere con il marchio Ahad Hotels è stata una delle prime catene alberghiere della valle. All'interno, sembra una moderna cabina del Kashmir in legno, con tappeti floreali, sedie intagliate in noce e arazzi ricamati. Subito, vengo accolto con una tazza di caldo Kashmir kahwah, un tradizionale tè verde preparato con lo zafferano e guarnito con mandorle tritate.

Potrei solo immaginare una delle scene del film in cui le persone indossano caldi scialli di pashmina, seduti fuori in un prato verde con lo sfondo delle maestose montagne Zabarwan, sorseggiando un tè e immergendosi nel paesaggio. Stavo per ripetere la scena, nella vita reale.

La capitale Srinagar ha due sezioni distinte. L'area più turistica intorno a Dal Lake è piena di giardini costruiti nel XVII secolo dagli imperatori Mughal. Con file di fiori ben piantati su prati terrazzati, padiglioni ventilati e fontane a cascata, i giardini più famosi sono Chashme Shahi (la primavera reale), Nishat Bagh (giardino della felicità), Shalimar Bagh (dimora dell'amore), e Pari Mahal (dimora degli angeli). C'è anche la collina Shankaracharya Mandir dedicata a Lord Shiva e la moschea Hazratbal, che si dice contenga ciocche di capelli del profeta islamico Maometto.

Il mercato galleggiante mattutino, un luogo in cui gli abitanti dei villaggi locali si riuniscono presso il lago per vendere i loro prodotti e i grossisti di terra vengono a fare acquisti.

La maggior parte dei giardini si affaccia sul pittoresco lago urbano Dal Lake. Tendalino deluxe dai colori vivaci shikaras (barche del Kashmir) fatte di deodar (cedro himalayano) è possibile noleggiare il legno per un giro rilassante. Un'esperienza da non perdere è svegliarsi la mattina presto per vedere il mercato galleggiante, un luogo in cui gli abitanti dei villaggi locali si riuniscono presso il lago per vendere i loro prodotti e i grossisti di terra vengono a fare acquisti. Mio shikara canoista e io siamo andati alla deriva attraverso le calme acque del Dal nella completa oscurità, sentendo la nebbia mattutina trasformarsi in un cielo nebbioso bluastro. Alle prime luci dell'alba arrivarono gli uomini nelle loro lunghe barche di legno piene di pomodori, zucca amara, fagiolini, melanzane e lunghi meloni. A quanto pare, le ricche proprietà nutritive del lago consentono rad (giardini galleggianti), così i contadini coltivano ortaggi nell'acqua. Seduto sul bordo della barca, fumando sigarette, uno shikara il ragazzo si avvicinava all'altro e faceva lunghe discussioni educate, possibilmente negoziando il prezzo delle verdure o semplicemente recuperando le chiacchiere quotidiane.

Una donna rema in un negozio di alimentari a Dal Lake.

Mentre mi sono imbattuto in centinaia di case galleggianti su Dal e nel vicino lago Nigeen, utilizzate principalmente come hotel galleggianti, è stato interessante vedere che c'era un intero villaggio nel lago dove viveva il popolo del Kashmir. Artigianato, tappeti, scialli, gioielli e negozi di alimentari galleggiavano tutti nel lago. Le donne remavano per prendere le loro provviste, proprio come andrebbero a piedi in un negozio di quartiere.

Le famose shikara, le barche in legno, spaziano dai veicoli personali alle barche turistiche e altro ancora.

La Città Vecchia di Srinagar è il centro economico e residenziale. Qui troverai baraccopoli, vecchi edifici con intricati balconi in legno, strade strette fiancheggiate da negozi che vendono utensili in rame, frutta secca e lana grezza di pashmina. C'è anche la più grande moschea del Kashmir, Jama Masjid, originariamente costruita nel 1294, e ci sono crociere lungo il fiume Jhelum per assistere alla vita di tutti i giorni senza stare nel traffico pesante.

Gli appassionati di cucina possono scoprire una varietà di ristoranti nella Città Vecchia che servono il tradizionale Kashmir wazwan, un pasto a più portate di carne (per lo più agnello, montone e pollo) bolliva sul legno degli alberi da frutto in recipienti di rame nichelato. La maggior parte degli hotel offre i piatti popolari come antipasti: cercare kebab (spiedini di carne macinata), waza pollo (pollo fritto al curry rosso), Rogan Josh (agnello al curry piccante), ghustaba (polpette tritate), scemo lontano (patate acide al curry), e nadru yakhni (gambi di loto in salsa di yogurt), per citarne alcuni.

Dopo la colazione di girda (pane del Kashmir) e mezzogiorno chai (tè rosa salato), faccio un viaggio in macchina fino alla vicina stazione di collina di Gulmarg. Serpeggiando attraverso la catena del Pir Panjal nell'Himalaya occidentale, noto l'improvviso calo della temperatura mentre saliamo verso la capitale degli sport invernali dell'India. Quasi nessuno vive a Gulmarg, che è principalmente una base dell'esercito, e ci sono pochissimi piccoli hotel. Ciò che attrae i visitatori internazionali a venire qui è la seconda cabinovia più alta del mondo, che raggiunge un'altezza di 13.800 piedi. C'è anche il campo da golf più alto del mondo, a 8.690 piedi, e uno dei primi posti ad aprire un campo da golf esclusivo per donne dai funzionari britannici.

Mentre mi alzo sopra le verdi foreste di pini e abeti, le case di fango nomadi e le colonie di pastori che coprono la montagna Kongdoori, non ci sono altro che rocce e nuvole a Apharwat Peak. Gulmarg riceve una media di 14 metri di neve ogni anno, il che lo rende un luogo ideale per una scuola di sci. Nel culmine dell'estate, c'è ancora un po' di neve per terra e i turisti provenienti da tutta l'India sono entusiasti di fare palle di neve per la prima volta nella loro vita.

Dopo una pausa per chai e verdura bollente pakoras alla prima tappa della funivia, scendo all'Hotel Heevan Retreat a Gulmarg. Sebbene la baita sia stata costruita solo nel 2006, le sue condizioni fatiscenti attestano quanto le infrastrutture siano limitate in questa parte del paese. Mentre il mio cameriere serve una deliziosa ciotola di pollo? biryani condita con uova sode, noci e scaglie di cocco, mi dice che gli hotel della zona devono ottenere permessi speciali per fare lavori di ristrutturazione sulla proprietà e non possono portare materie prime nella valle. Sfortunatamente, le imprese private dipendono molto dalle agende politiche.

Prati pieni di margherite, nontiscordardime e ranuncoli (fiori di campo) e un tempio di Shiv con il tetto rosso mi ricordano anche i vecchi film hindi. "La canzone 'Jai Jai Shiv Shankar' con Rajesh Khanna e Mumtaz è stato girato proprio in questo punto", mi informa il mio autista, Mohammad Shafi, molto orgoglioso della bellezza naturale della terra che chiama casa.

Bambini che indossano abiti locali ai giardini Pari Mahal.

Ci spostiamo a Pahalgam, una piccola cittadina turistica situata lungo le rive delle acque cristalline del fiume Lidder. Dalla mia stanza all'Hotel Heevan (che significa "paradiso" in Kashmir), posso sentire le urla e le risate dei bambini al parco divertimenti dall'altra parte del fiume. Vecchi autobus colorati pieni di bambini e famiglie arrivano nelle valli circostanti di Aru e Betaab per tutto il fine settimana. Le famiglie grigliano kebab su barbecue portatili, siedono in cerchio e fanno battute sullo sfondo della bellissima Lidder Valley. Sembra un'attività del fine settimana in qualsiasi altra parte del mondo. Puoi sentirli cantare canzoni di Bollywood a squarciagola mentre percorrono le tortuose strade di montagna attraverso fitte foreste di pini fino alle loro case. Questo potrebbe essere il più vicino al paradiso terrestre.

Ogni volta che parlo con qualcuno del Kashmir, la prima domanda che mi fanno è: "È sicuro andarci?" come se mi fossi messo in una posizione pericolosa viaggiando verso quella che un tempo era la destinazione turistica più popolare dell'India. Onestamente, come viaggiatrice da sola, sento che il Kashmir era più sicuro della maggior parte dei posti in India. Posso camminare comodamente da solo senza che gli estranei mi fissino o mi facciano commenti. Non ho mai sentito di dover badare alle mie cose. Sì, ci sono milizie armate per le strade praticamente ad ogni angolo, ma non danno mai fastidio a nessuno e la vita continua come al solito.

L'autore con gli studenti locali ai Chashme Shahi Gardens.

Dopo aver parlato con la gente del posto della situazione, ho capito che gran parte di essa è "pubblicata dai media" e che il popolo del Kashmir preferisce vivere in armonia nonostante le sue differenze religiose. Ogni persona che ho incontrato, dai portieri di ristoranti, tassisti e camerieri, ai negozianti che mi hanno venduto scialli e tappeti di cashmere, è andata ben oltre per accogliermi come se fossi un membro della famiglia. Mi hanno chiesto da dove venivo e come mi piaceva il Kashmir, mi hanno invitato a casa loro per kahwah, e mi ha persino fatto amicizia su Facebook!

Tuttavia, il turismo in questa zona incantata dell'India settentrionale è ai minimi storici. Gli hotel sono praticamente vuoti, i kashmiri lasciano lo stato per cercare lavoro altrove e gli artigiani sono disposti a rinunciare ai loro prodotti a prezzi stracciati. L'amministratore delegato di Ahad Hotels, Asif Iqbal Burza, afferma: “L'unica cosa a cui miriamo è che le persone vengano qui, sperimentino il Kashmir in prima persona e condividano la vera immagine con i loro amici. Siamo stati in grado di sopravvivere alle difficoltà offrendo la sincera ospitalità del Kashmir e speriamo che i nostri ospiti agiscano come ambasciatori del marchio per aiutare a cambiare le percezioni".


Idea regalo per la festa della mamma: la mini scatola Chococurb

Molto tempo fa, quando ho recensito Chococurb, che è praticamente la mia scatola di abbonamento dei sogni perché ogni mese consegnano una scatola di cioccolato artigianale a casa tua. La scatola a grandezza naturale costa $ 35 se ti abboni di mese in mese, il che potrebbe metterla fuori dalla fascia di prezzo per alcuni. Fortunatamente, se vuoi avere la tua dose mensile di cioccolato, sei fortunato perché la Mini Box Chococurb è ora disponibile! Per $ 20 puoi ricevere tre barrette di cioccolato artigianale consegnate a casa tua, il che è un buon affare! (Il costo scende a $ 18 al mese se paghi in anticipo per un abbonamento di sei mesi.)

Se stai cercando un regalo per la festa della mamma da abbinare ai regali di vino unici che abbiamo appena presentato, una Mini Box Chococurb sarebbe perfetta!

La scatola in cui arriva il cioccolato è carina da vedere e avvolta in modo molto sicuro. L'ultima cosa che vuoi è ricevere per posta un mucchio di barrette di cioccolato rotte.

Se sei preoccupato che la parola “mini” pensi che non otterrai cioccolato di qualità, ripensaci.

Ho ricevuto un Ginger + Panela Bar da Antidote Chocolate ($ 6,95), Amedei Toscano Blond Bar con pesche secche e albicocche ($ 8,20) e una barretta di cioccolato bianco da jcoco (non sono riuscito a trovare il prezzo su questo). L'unico bar che non mi ha entusiasmato è stato il jcoco, ma è solo perché non mangio cioccolato bianco. Fortunatamente, il cioccolato non è troppo difficile da regalare da queste parti. 😉

Potrei facilmente uscire e acquistare barrette di cioccolato da solo, ma uno dei motivi per cui amo Chococurb è perché rendono così facile provare il nuovo cioccolato. Non posso dirvi quanto mi è piaciuto quel bar Amedei Toscano, e probabilmente non avrei avuto l'opportunità di provarlo se non fosse stato per questa scatola.

Le scatole di abbonamento sono ottimi regali perché non sono qualcosa che devi incartare o preoccuparti di essere puntuale. Basta far sapere al destinatario che si aspetta qualcosa di speciale per posta e sarà oltremodo entusiasta quando il cioccolato inizierà ad arrivare alla loro porta ogni mese!

Divulgazione: ai fini di questa recensione mi è stata fornita una Mini Box Chococurb, tuttavia tutte le opinioni espresse sopra sono mie.


15 hamburger da sbavare per il 4 luglio e oltre

Avviare un'attività in proprio può sembrare isolato senza una rete di donne che rimbalzano idee, pongono domande e ti incoraggiano lungo la strada. Entra in Selfmade, il corso virtuale altamente interattivo di 10 settimane di Brit + Co che riunisce le migliori imprenditrici per insegnarti come costruire una nuova attività - dal piano aziendale alla promozione - o far crescere quella esistente.

La parte migliore? Selfmade ora fornisce tutoraggio individuale con imprenditori di successo che sono stati dove sei adesso e che si preoccupano di fare la differenza per le donne nel mondo degli affari. Includono imprenditori, fondatori, VC ed esperti in materia in settori come finanza, pubblicità, marketing, licenze, moda e media.

Il nostro programma di mentoring estivo includerà una serie di nuovi mentori con cui siamo entusiasti di metterti in contatto con te, tra cui:

Linda Xu, imprenditrice ed esperta di e-commerce

Linda è la co-fondatrice e responsabile della crescita di Cart.com, una piattaforma tecnologica di e-commerce di serie A che collabora con i marchi per aiutarli a crescere. Linda è stata responsabile della crescita presso Sitari Ventures, dove ha supervisionato la strategia e le operazioni. Ha acquisito e consigliato società tecnologiche e di consumo come investitore di private equity presso aziende globali tra cui The Riverside Company e Lazard. Inoltre, Linda ha trascorso un breve periodo nel team per il lancio di Uber Freight. Adora tutto ciò che è cibo e piante.

Stephanie Cartin, esperta di social media + imprenditrice

Imprenditrice nel cuore, Stephanie ha abbandonato la sua carriera aziendale nel 2012 per seguire la sua passione e lanciare Socialfly, una delle principali agenzie di marketing digitale e influencer social-first con sede a New York City. Da allora Socialfly è cresciuto con oltre 30 dipendenti a tempo pieno ed è stato nominato per due anni consecutivi tra le aziende private in più rapida crescita di Inc. 5000. L'agenzia ha lavorato con oltre 200 marchi noti tra cui Girl Scouts, WeTV, Conair, Nest Fragrances, 20th Century Fox e Univision. Stephanie è la co-conduttrice di Entreprenista Podcast e co-autrice di Metti mi piace, ama, segui: la guida dell'imprenditore all'utilizzo dei social media per far crescere la tua attività. Ha anche ricevuto di recente il premio SmartCEO Brava, che riconosce le migliori donne CEO di New York e uno Stevie Award for Women Run Workplace of the Year.

Kristina Ross, Content Creator + Social Media Whiz

Kristina Makes #Content è una "funtrepreneur" dei social media, stratega creativa e oratrice pubblica per tutto ciò che riguarda Internet. Quattro anni come redattore di riviste e produttore/copywriter nel mondo della pubblicità (Mercedes, Cancer Research, French Kiss Records), Kristina ha fatto le valigie e ha deciso di andare a distanza con i social media mentre vedeva un'industria in forte espansione. Da allora, ha costruito @thefabstory da 10k a 1 milione di follower in soli 18 mesi e ora è specializzata in strategie creative dietro la pubblicità sui social media e l'acquisizione di utenti. Le sue campagne hanno portato le app dalle prime 50 al numero 1 nelle loro categorie di app store durante la notte. Il lavoro e le esperienze di Kristina sono stati presentati su Forbes, Thrive Global e ha tenuto diversi discorsi alla Harvard Business School sul grande e cattivo mondo dei #contenuti.

AV Perkins, Allume Selfmade e Creatore di AVfacosa

AV è un esperto di bricolage e creatore di Avdoeswhat.com. Quello che era iniziato come un tradizionale blog fai-da-te è diventato una piattaforma di lifestyle che include artigianato, mobili riciclati e cultura pop. Come host digitale per HGTV Handmade, insieme alle apparizioni in trambusto, La donna pioniera e BuzzFeed, A.V. è determinato ad aiutare i millennial parsimoniosi a realizzare "La vita è migliore quando fai-da-te!" AV è anche il co-creatore di University of Dope, un emozionante gioco di carte stimolante che celebra la cultura Hip Hop. Il primo del suo genere.

David Mesfin, Direttore Creativo + Esperto di Brand

David è un designer multidisciplinare e direttore creativo con un pluripremiato background di campagne integrate, tra cui il Super Bowl, FIFA, NFL e la campagna di lancio globale. Ha creato partnership globali per aumentare la consapevolezza del marchio attraverso campagne di marketing tradizionali, digitali, sociali e sperimentali, collaborando con i leader di C-suite di Genesis, Hyundai, Honda, Sony, Adidas, Oakley, Toyota, Neutrogena, Land più per comunicare la loro azienda visione attraverso la creatività e il marketing. Ha vinto premi da Cannes, One Show, Clio, Webby, EFFIE, Communication Arts, Google Creative Sandbox, OC e LA ADDY, DIGIDAY, TED | Ads Worth Spreading, American Advertising Federation, FWA, The A-List Hollywood Awards, IAB Mixx e Graphis.

Jasmine Plouffe, Brand Strategist

Jasmin è una brand strategist/grafica che aiuta le imprenditrici ad attirare i clienti dei loro sogni condividendo la loro storia e portando il loro marchio e design grafico a un livello completamente nuovo.

Inoltre, il nostro Selfmade Alum sarà lì per guidarti lungo la strada! Passa dal sentirti solo al sentirti profondamente connesso a una comunità di donne che la pensano allo stesso modo. I nostri coach professionali e di carriera ti incoraggeranno a prendere il prossimo passo verso i tuoi obiettivi di business tramite Accountability Pod settimanali. Gli studenti avranno accesso a un'ampia comunità di imprenditori che la pensano allo stesso modo, inclusi esperti, fondatori, futuri partner commerciali, liberi professionisti e altro ancora.

Quest'estate, i coach di Selfmade includono Niki Shamdasani, co-fondatrice e CEO di Sani, un marchio di moda ispirato all'Asia meridionale Emily Merrell, fondatrice e chief networking officer dell'organizzazione di networking focalizzata sulle donne Six Degrees Society Dr. Annie Vovan, la cui carriera abbraccia il mondo aziendale, spazio senza scopo di lucro e aziende basate sui servizi e di e-commerce e Cachet Prescott, coach e stratega della mentalità aziendale.

Pronto a portare la tua idea di business al livello successivo? Iscriviti oggi alla sessione estiva di Selfmade!


The Ugly Scarf visita il Lake Sammamish State Park, Washington (USA) The Ugly Scarf "cammina" alla 17a edizione del Turkey Trot 5K di Hopelink, Marina Park, Kirkland, Washington (USA)