Nuove ricette

Ecco cosa dovresti davvero mettere nel cassetto della frutta e verdura

Ecco cosa dovresti davvero mettere nel cassetto della frutta e verdura


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Inoltre, come organizzare i cassetti più freschi per massimizzare la freschezza dei tuoi prodotti.

Ogni prodotto che presentiamo è stato selezionato e recensito in modo indipendente dal nostro team editoriale. Se effettui un acquisto utilizzando i link inclusi, potremmo guadagnare una commissione.

Non è un segreto che i cassetti più croccanti svolgano un ruolo importante nel mantenere freschi i nostri prodotti, ma per molti di noi il protocollo specifico da seguire non è esattamente la priorità, soprattutto dopo una lunga giornata (e una fila ancora più lunga al supermercato) . Troppo facilmente stipiamo frutta e verdura in qualsiasi cassetto ci sia spazio e chiudiamo la giornata.

Fortunatamente, ottenere il massimo dai cassetti più nitidi non è così complicato come sembra. Una volta che hai la premessa di base, gettare frutta molliccia e verdure avvizzite nella spazzatura (che giuri di aver appena comprato ieri) sarà un ricordo del passato.

Mangiare sano dovrebbe comunque essere delizioso.

Iscriviti alla nostra newsletter quotidiana per altri fantastici articoli e ricette gustose e salutari.

Ecco come diventare un tutt'uno con i cassetti più freschi e prolungare la vita dei tuoi prodotti:

Come i cassetti più croccanti mantengono freschi i tuoi prodotti

Poiché alcuni prodotti richiedono più flusso d'aria per rimanere freschi, i cassetti più croccanti in genere hanno due impostazioni: bassa umidità e alta umidità, che possono essere regolate da uno sfiato o da una manopola che va da alto a basso. "In questo modo, stai aprendo uno sfiato (bassa umidità) e facendo uscire l'umidità, o chiudendo uno sfiato (alta umidità) e mantenendo l'umidità all'interno", afferma la dietista registrata con sede a New York Alena Kharlamenko, RD.

Oltre a fornire ai tuoi prodotti un ambiente ideale per rilassarsi (gioco di parole totalmente inteso), i cassetti più freschi proteggono anche frutta e verdura, beh, l'uno dall'altro. Alcuni frutti emettono grandi quantità di gas etilene, una parte naturale del processo di maturazione, ma che può esercitare una pressione pari a qualsiasi prodotto che si trova nelle vicinanze per maturare più velocemente, afferma la dietista registrata con sede nel Connecticut Alyssa Lavy, RD. Ecco perché lanciare casualmente i tuoi prodotti in cassetti più croccanti può portare a uno spreco piuttosto sgradevole (e non necessario).

Usa il cassetto per frutta e verdura a bassa umidità per cibi che marciscono facilmente

"I prodotti che emettono gas etilene, e hanno la tendenza a marcire, trarrebbero vantaggio dall'essere conservati nel cassetto della frutta e verdura a bassa umidità", afferma Kharlamenko. Ciò consente al gas etilene di fuoriuscire attraverso lo sfiato e impedisce ai prodotti di marcire alla velocità della luce. Gli alimenti che stanno meglio nel cassetto a bassa umidità includono mele e pere, pesche e nettarine, meloni e meloni, kiwi e avocado.

Usa il cassetto ad alta umidità per gli alimenti che tendono ad appassire

Gli alimenti che appassiscono (pensa: verdure a foglia verde ed erbe), o sono sensibili all'etilene (bacche), appartengono al cassetto ad alta umidità. La finestra chiusa consente all'umidità di rimanere nel cassetto, aiutando i tuoi prodotti a rimanere freschi e croccanti più a lungo, afferma Kharlamenko. Questo cassetto è una casa felice per cibi come spinaci e cavoli, coriandolo e prezzemolo, broccoli e cavolini di Bruxelles, fagiolini e asparagi, limoni e fragole.

Il modo migliore per organizzare i cassetti più capienti

I cassetti più croccanti funzionano meglio quando sono quasi pieni, ma non pieni o angusti, con una capacità di circa due terzi, afferma Kharlamenko. Imballa i cassetti della frutta e verdura come faresti con un sacchetto della spesa, con gli oggetti più pesanti sul fondo (carote), in modo da non danneggiare i prodotti più delicati (erbe fresche).

Se hai solo un grande cassetto per frutta e verdura, decidi se vuoi usarlo come cassetto a bassa o alta umidità, regola le prese d'aria di conseguenza e conserva il resto dei tuoi prodotti altrove nel tuo frigorifero. (I contenitori per la conservazione dei prodotti, come OXO GreenSaver e Rubbermaid FreshWorks, possono essere utili per mantenere i tuoi prodotti organizzati e il frigorifero con un bell'aspetto.)

Se il cassetto della frutta e verdura non ha prese d'aria, è molto probabile che sia un cassetto ad alta umidità, in questo caso, tuttavia, Lavy consiglia di utilizzarlo per conservare gli alimenti che rilasciano maggiori quantità di gas etilene, al fine di mantenere il gas contenuto e incapace di influenzare il resto del tuo cibo. Inoltre, ricorda che se stai conservando prodotti freschi sugli scaffali del frigorifero, dovrebbero essere conservati su scaffali separati e più alti rispetto a pesce, carne e pollame crudi, aggiunge, per ridurre al minimo il rischio di contaminazione incrociata.


Cosa conservare nei cassetti dell'umidità del frigorifero

Domanda! (E rispondi onestamente!) Sai davvero come usare i cassetti della frutta e verdura o dell'umidità nel tuo frigorifero? O sposti semplicemente le tacche verso il centro e speri per il meglio? Conservi davvero frutta e verdura nei cassetti? O al momento sono solo carichi di La Croix?

Certo, lo siamo non giudicandoti! Affatto! Vogliamo solo che tu ottenga il massimo dal tuo frigorifero. E questo include i cassetti più nitidi. Usarli correttamente non solo libererà spazio in tutto il frigorifero, ma aiuterà anche a prolungare la vita dei tuoi prodotti.

Ecco come utilizzare correttamente questi cassetti del frigorifero e cosa conservarci. Suggerimento: acqua non gassata.


Come conservare gli asparagi per mantenerli freschi più a lungo

Quando pensiamo alla primavera, pensiamo agli asparagi. Questi steli verdi sono una delle prime cose a spuntare dal terreno dopo il lungo letargo invernale. E anche se fa un odore strano alla nostra pipì, è amata.

Ecco perché è importante sapere come conservarlo correttamente.

Se metti semplicemente il tuo mazzo di asparagi nel cassetto delle patatine, lo stai facendo male e non otterrai il massimo da questi gambi verdi. È probabile che i bordi tagliati inizino a seccarsi su di te ― il che significa che dovrai tagliare più del dovuto ― e le punte possono diventare morbide e pastose.

Non deve essere così. Se conservi correttamente gli asparagi, possono rimanere freschi in frigorifero fino a una settimana, se non di più.

Tratta gli asparagi come fiori recisi o erbe fresche e dai loro un po' d'acqua per mantenerli idratati. Invece di conservare gli asparagi con le altre verdure nel cassetto, mettili in una tazza o una ciotola d'acqua in frigorifero. E se vuoi davvero mantenere la massima freschezza, copri la parte superiore dei gambi con un sacchetto di plastica.

Pensaci: quando acquisti gli asparagi, di solito stanno in piedi in una vasca con l'acqua sul fondo, quindi perché non dovresti fare la stessa cosa a casa? Quando l'acqua diventa torbida, cambiala con acqua fresca. È così semplice.

Ora che sai come conservare gli asparagi più freschi, usalo per realizzare queste ricette primaverili:


5 cibi freschi che non dovresti tenere in frigorifero

Le temperature fredde possono effettivamente danneggiare frutta e verdura fresca. Ecco 5 tipi di prodotti che non dovresti tenere in frigo, compresi i cetrioli.

Uno dei modi migliori per seguire una dieta più sana è mangiare più frutta e verdura. E uno dei peggio cose sull'acquisto di frutta e verdura fresca è guardarli andare a male nel cassetto dei prodotti e buttarli via (scopri 10 consigli per ridurre gli sprechi alimentari). Nessuno vuole buttare cibo e denaro nella spazzatura. Un modo per assicurarti di mangiare i tuoi prodotti è fare un piano. Avere alcuni pasti e spuntini pianificati significa che hai maggiori probabilità di mangiare. Un'altra chiave è assicurarsi di conservare frutta e verdura nel modo giusto per mantenerle fresche. Il frigorifero è sempre la risposta.

A quanto pare, il frigorifero non è l'unità di conservazione ideale per tutti i tuoi prodotti. Di seguito sono riportati cinque tipi di prodotti che non dovresti tenere in frigo.

1. Cetrioli

Tutti quelli che conosco tengono i cetrioli in frigo e trovano molto difficile crederci, ma le temperature fredde in realtà danneggiano i cetrioli. La temperatura migliore per i cetrioli è in realtà tra 50-55 gradi F secondo gli scienziati delle piante della UC Davis, quindi più calda del tuo frigorifero ma un po' più fresca della temperatura ambiente. I cetrioli sono sensibili al freddo e il frigorifero può accelerare il decadimento e far sì che parti del cetriolo diventino acquose.

Tienili sul bancone, ma vale la pena notare che i cetrioli sono anche molto sensibili al gas etilene, un gas naturale emesso da alcuni frutti. Conservali separati dalle banane mature o dai meloni per mantenerli freschi il più a lungo possibile.

2. Pomodori

Ricetta in foto: Gratin Di Pomodori Alle Erbe

Se hai mai coltivato pomodori, allora sai che amano il caldo e odiano il freddo. Si scopre che anche dopo essere stati strappati dalla vite, mantengono ancora la loro avversione per il freddo. Il frigorifero non è il luogo ideale per conservare i pomodori. Conservali lì e i tuoi pomodori perfetti si trasformeranno in una deliziosa delusione. Vanno comunque bene per cucinare, ma non per mangiare freschi. Conservali invece sul bancone (non alla luce diretta del sole) e gustali quando sono maturi.

3. Erbe fresche

Ricetta in foto: vinaigrette al basilico

Erbe fresche come basilico, prezzemolo e coriandolo in realtà non fanno parte del frigorifero. Lunghi periodi di tempo in un ambiente freddo come un frigorifero li fanno appassire prematuramente. Le erbe fresche funzionano meglio se conservate sul bancone e trattate come faresti con i fiori recisi freschi. Un mazzetto di basilico fresco può essere conservato in una tazza d'acqua (cambialo ogni giorno o due) al riparo dalla luce solare diretta. Coprirlo liberamente con un sacchetto di plastica aiuterà a mantenerlo umido (ma assicurati che il sacchetto abbia un'apertura per consentire l'ingresso di aria fresca).

4. Patate e patate dolci

Alle patate piacciono le temperature fresche, non fredde. Fanno meglio a circa 45 gradi F, che è circa 10 gradi più caldi del frigorifero medio. La maggior parte di noi don&apost ha una cantina per radici (un luogo fresco e buio dove conservare ortaggi a radice come le patate), quindi è meglio tenerli in un sacchetto di carta in un luogo fresco (come una dispensa). Perché la carta? È più traspirante della plastica, quindi le patate non soccomberanno a marcire facilmente. E perché non il frigo? La conservazione delle patate a basse temperature converte il loro amido in zucchero più rapidamente, il che può influire sul sapore, sulla consistenza e sul modo in cui cuociono.

5. Cipolle

Le cipolle don&apost escono dal terreno con quella pelle protettiva e cartacea. Per sviluppare e mantenere quello strato esterno asciutto, devono essere "stagionati" e conservati in un ambiente asciutto come una dispensa, che non sia umido come il frigorifero. Inoltre, la mancanza di circolazione dell'aria causerà il deterioramento delle cipolle, così come la conservazione vicino alle patate, che emettono umidità e gas che possono causare il deterioramento rapido delle cipolle. Conserva le cipolle in un luogo fresco, asciutto, buio e ben ventilato. (La luce può far diventare amare le cipolle.) Lo scalogno e l'erba cipollina, tuttavia, hanno un contenuto d'acqua più elevato, si ammaccano più facilmente e hanno una durata di conservazione più breve, quindi conserva questi allium in frigorifero.

Linea di fondo

Tenere questi prodotti fuori dal frigorifero contribuirà effettivamente a migliorarne la qualità e la durata. Vale la pena menzionare alcuni prodotti, come avocado e drupacee, che possono rimanere sul bancone a maturare e poi essere spostati in frigorifero per rallentare il processo di maturazione. Quindi la linea di fondo sulla conservazione degli avocado è conservare gli avocado duri e acerbi sul bancone e conservare gli avocado maturi nel frigorifero se non li mangi subito.


Ecco come mantenere fresche le vostre insalate

Quasi ogni volta che vado a fare la spesa, prendo un mucchio di insalata. Non sono il più grande insalatona, ma immagino che sarò più propenso a mangiarli se ho già gli ingredienti nel mio frigorifero. All'inizio della mia abitudine di comprare l'insalata, buttavo pigramente le mie verdure in frigo e me ne dimenticavo. Poi, quando sarei stato pronto per usarli qualche giorno dopo, avrei scoperto che erano già appassiti e viscidi, sicuramente non qualcosa che vorrei mangiare. Quindi finiscono nel cestino, lasciandomi deluso, affamato e sprecone.

Naturalmente, non deve essere così. Dopo un po' non riuscivo più a sopportare il senso di colpa per lo spreco di cibo, ho iniziato a prendere più seriamente le mie insalate e ho scoperto che ci sono cose semplici che puoi fare per evitare che appassiscano. Piuttosto che sprecare $ 5 in spinaci e cavoli solo per buttarli via, dedica cinque minuti a pochi semplici passaggi per garantire che rimangano freschi per almeno una settimana, spesso più a lungo. Dalla rucola alla lattuga, ecco tutto quello che faccio per mantenere la mia insalata croccante il più possibile.

Quando torni a casa dal supermercato o dal mercato degli agricoltori, la prima cosa che dovresti fare con le tue insalate è lavarle. Non aspettare: se lo fai, è probabile che i batteri già presenti su di loro aumentino e prima che tu te ne accorga saranno ben lontani dalle foglie vibranti che hai appena acquistato. Per quanto riguarda il modo in cui dovresti lavarli, ci sono alcune prove che suggeriscono che immergere brevemente le foglie in un bagno d'acqua e una piccola quantità di aceto distruggerà più batteri e li manterrà più freschi più a lungo, secondo uno studio del Journal of Food Protection. Nella mia esperienza, però, ho scoperto che un semplice risciacquo con acqua è sempre più che sufficiente per portare a termine il lavoro.

L'umidità è la nemesi della freschezza, almeno quando si tratta di verdure a foglia verde. Se non li asciughi correttamente, appassiranno e ammufferanno in circa la metà del tempo in cui dovrebbero normalmente. Usare una centrifuga per insalata è il modo più semplice per garantire che finiscano completamente asciutti: se non ne hai uno, questa opzione pieghevole è altamente consigliata e costa solo $ 22 (puoi acquistarla qui).

Dal momento che viaggio spesso e non ho davvero lo spazio per uno strumento da cucina ingombrante come una centrifuga per l'insalata, mi affido a un trucco a bassa manutenzione che chiunque può fare gratuitamente. Dopo aver lavato le verdure, le posiziono delicatamente su un panno asciutto e pulito e le piego fino a quando ogni foglia è avvolta singolarmente. Quindi prendo il fagotto e lo faccio oscillare avanti e indietro sulla spalla finché tutta l'acqua non si è trasferita sul panno e le verdure sono belle e asciutte. Se questo sembra troppo bello per essere vero, ti prometto che è il vero affare.

Il frigorifero è un luogo umido e buio dove frutta e verdura muoiono se non vengono conservate correttamente. Poiché le verdure a foglia verde sono particolarmente suscettibili alla morte per umidità, avvolgerle in un tovagliolo di carta o in un panno prima di metterle in frigo è un modo semplice e veloce per evitare che ciò accada. In alternativa, puoi conservarli in un sacchetto di plastica rivestito di carta assorbente o in un contenitore per alimenti e avranno lo stesso effetto di asciugatura. L'asciugamano è la chiave, però: ogni volta che li metto direttamente in un sacchetto di plastica o in un contenitore senza uno, tendono a diventare più viscidi più velocemente del normale.

Come un'oasi nel deserto nella fredda tundra del tuo frigorifero, il cassetto frutta e verdura è l'ambiente asciutto perfetto per mantenere vivace la tua insalata. Puoi persino foderarlo con tovaglioli di carta e gettare le verdure pulite e asciugate direttamente per ritagliare l'intermediario di un'unità di archiviazione.

La rucola pepata e al limone dona a questo piatto estivo proprio il tocco di sapore di cui ha bisogno. Ottieni la ricetta qui.

Il cavolo abbondante può durare un po' molto molto tempo se gli dai il trattamento adeguato di pulizia, asciugatura e conservazione. Ottieni la ricetta qui.


Prodotti da tenere in frigo

Salta il contatore. Questi frutti e verdure rimarranno freschi e dureranno più a lungo se li conservi in ​​frigorifero:

  1. Asparago
  2. Fagioli
  3. Barbabietole
  4. Bok Choy
  5. Broccoli
  6. Cavoletti di Bruxelles
  7. Cavolo
  8. Carote
  9. Cavolfiore
  10. Sedano
  11. Cetrioli
  12. Melanzana
  13. Finocchio
  14. verdi
  15. porri
  16. Funghi
  17. Ocra
  18. Piselli
  19. Peperoni
  20. Ortaggi a radice (rape, rape, pastinache)
  21. Spinaci
  22. Zucca estiva/zucchina
  23. Mele (Fanno meglio nel cassetto delle patatine).
  24. Frutti di bosco
  25. ciliegie
  26. Mirtilli
  27. Pompelmo
  28. Uva
  29. Limoni/Limes
  30. Arance
  31. Ananas
  32. rabarbaro
  33. Anguria

Articoli correlati

1 Gioca Difesa a Zona

Organizzazione del frigorifero 101: Raggruppa le cose per zone, per includere prodotti, latticini, carne cruda/pollame/pesce e avanzi. Avere tutti i tuoi articoli classificati e archiviati in uno spazio designato renderà più facile vederli e utilizzarli in modo tempestivo, afferma Gellman. I prodotti dovrebbero essere conservati nei cassetti più freschi, poiché li aiuteranno a rimanere freschi più a lungo. Conserva il formaggio e il latte sugli scaffali piuttosto che sulla porta, che è la parte più calda del tuo frigorifero. Qualsiasi carne dovrebbe andare sul ripiano inferiore con un tovagliolo di carta conservato sotto le confezioni (in caso di gocciolamenti). Tieni gli avanzi su uno scaffale alto in modo da avere maggiori probabilità di individuarli.

2 Pensa dall'inizio alla fine

Ogni volta che aggiungi qualcosa di nuovo al tuo frigorifero, ruota in avanti gli elementi più vecchi in ciascuna zona. Questo è un metodo chiamato FIFO&mdashfirst in, first out&mdash che è efficace nell'aiutarti a utilizzare i piatti, i contenitori o i condimenti più vecchi il prima possibile, afferma Gellman.

3 Etichetta tutto

Per gli avanzi o tutto ciò che è in un contenitore aperto, come un barattolo di salsa per la pasta mezzo usato, scrivi il nome dell'elemento insieme alla data in cui l'hai aggiunto al frigorifero, dice Gellman. In questo modo, non dovrai più indovinare se la casseruola che scopri ha quattro o 14 giorni (ehi, può essere difficile da ricordare!). Puoi usare nastro adesivo da cucina, nastro adesivo per pittori o nastro adesivo, o anche un semplice vecchio pennarello indelebile funzionerà per qualsiasi contenitore che hai intenzione di riciclare in seguito (ad esempio lattine o barattoli monouso).

4 liste di mantenimento

Se sei qualcuno che ha la tendenza a incastrare un cassetto della frutta e verdura pieno di prodotti, fai una lista di cosa c'è effettivamente lì dentro una volta alla settimana e attaccalo alla porta del tuo frigorifero. "È facile dimenticare che hai mezzo cetriolo, una carota e tre ravanelli sepolti lì dentro, ma se hai una lista, saprai sempre cosa è disponibile", dice Gellman.

5 Microgestire i prodotti

Le verdure hanno bisogno della massima cura quando si tratta di conservare e organizzare il frigorifero. Gellman consiglia di estrarre i prodotti dai sacchetti di plastica o dai contenitori in cui entrano prima di inserirli nei cassetti della frutta e verdura. Quindi, puoi utilizzare metodi di conservazione che li mantengano più freschi più a lungo, come avvolgere erbe o verdure a foglia verde in salviette di carta umide o mettere peperoni e carote in sacchetti speciali. Dovresti anche separare le verdure dalle verdure, ove applicabile. Ad esempio, barbabietole e bietole dovrebbero essere separate per aiutarle a durare entrambi più a lungo, dice Gellman, poiché le verdure si degraderanno molto più velocemente delle barbabietole (avvolgete le verdure in un asciugamano umido e conservate le barbabietole libere nel cassetto della frutta e verdura).

6 prolungare quelle erbe

Le erbe fresche come il coriandolo e il prezzemolo possono essere tra i primi elementi nel tuo frigorifero a diventare viscidi rapidamente se vengono conservate in modo improprio. Per aiutare le erbe a durare più a lungo, rimuovile dai sacchetti o dai contenitori in cui entrano e mettile in barattoli pieni di un po' d'acqua, consiglia Jeremy Walters, ambasciatore della sostenibilità con la società di riciclaggio Republic Services di Henderson, Nev. Questo può sostenere le erbe per un poche settimane, abbastanza tempo per usarli in una varietà di piatti.

7 Recupera i tuoi condimenti

È facile ritrovarsi con un numero ridicolo di condimenti, salse, mostarde e altri condimenti nel frigorifero, soprattutto quando si cucinano spesso nuove ricette. Piuttosto che mescolarli a casaccio in tutto il frigorifero (il che rende facile dimenticare quello che hai, portando a duplicati quando ne acquisti un altro), il posto migliore per conservare i condimenti è nella porta del tuo frigorifero, dice Walters. Quindi, raggruppa i simili con i simili (condimenti per insalata insieme, salse piccanti, salse barbecue e così via).

8 Diventa creativo con gli avanzi

La tua famiglia detesta gli avanzi? Non sei solo. "Abbiamo tutti cucinato un pasto troppo grande per essere consumato da una famiglia di medie dimensioni a un certo punto, con il risultato di mangiare quegli stessi avanzi per giorni e giorni", afferma Walters. Invece di lasciare invecchiare la lasagna per giorni in frigo finché non va a male, cerca dei modi per riutilizzare il pasto. Ad esempio, puoi mescolare le lasagne avanzate con il sugo per la pasta in vasetto, i pomodori schiacciati, un po' di brodo e il condimento italiano per preparare una zuppa di lasagne. Dai un'occhiata alla serie Netflix I migliori avanzi di sempre! per più ispirazione.


Come conservare le verdure a foglia verde?

Dì addio alla lattuga appassita e al cavolo rapa. Mantieni le verdure fresche e falle durare più a lungo con alcuni suggerimenti.

Relativo a:

Bietola

arcobaleno svizzero chardhasselblad formato medio foglia digi indietro

Foto di: maribee / Getty Images

Ottieni un abbonamento Premium all'app Food Network Kitchen

Scarica Food Network Kitchen per iscriverti e accedere a lezioni di cucina dal vivo e su richiesta, ordini di generi alimentari in-app, pianificazione dei pasti, un luogo organizzato per salvare tutte le tue ricette e molto altro ancora.

Di Regan Cafiso per Food Network Kitchen

Le verdure a foglia verde sono una parte importante di una dieta sana e vanno ben oltre l'insalata. Cavolo riccio, cime di rapa e bietole sono solo alcune delle varietà che aggiungono una spinta nutriente - per non parlare del colore e della vivacità - a pasta, contorni, piatti a base di uova, casseruole e altro ancora. Con una corretta conservazione, le verdure possono essere conservate per una settimana o più in frigorifero. Segui queste linee guida per fare scorta con sicurezza senza sprechi alimentari.

Come conservare insalata tenera?

Mesclun, lattuga al burro, rucola e spinaci sono deliziosi nelle insalate e in altri piatti freschi. Ma questi baby green sono delicati e devono essere conservati correttamente. Se hai acquistato una "conchiglia" di plastica di verdure lavate, la soluzione migliore è conservarle in frigorifero direttamente nel contenitore. Assicurati di tenerlo ben chiuso.

Se hai acquistato verdure sfuse, ecco cosa fare: inizia lavandole. È molto probabile che tu esaurisca le tue verdure se sono pulite e pronte da mangiare, e dureranno anche più a lungo. Togliete i pezzi appassiti e separate le teste di lattuga. Immergi le verdure in una ciotola di acqua fredda (potrebbe essere necessario farlo alcune volte se sono molto sporche), quindi sollevale delicatamente e asciugale in una centrifuga per insalata. Assicurati che le verdure siano molto asciutte: l'acqua in eccesso ridurrà la loro durata.

Il prossimo è lo stoccaggio. A seconda di quanto spazio hai nel frigorifero, ci sono due ottimi modi per conservare le tue verdure. Puoi stenderli su un pezzo di carta assorbente, arrotolare liberamente gli asciugamani e mettere il rotolo in un sacchetto di plastica richiudibile. Conservalo nel cassetto della frutta e verdura. Quando hai bisogno di verdure, puoi prendere ciò che ti serve, riavvolgere e rimettere in frigo. Lo stesso metodo può essere utilizzato per le erbe.

Se hai un po' più di spazio, un contenitore con coperchio funziona ancora meglio. Foderare il fondo con tovaglioli di carta, quindi riempire liberamente con verdure pulite e asciutte. Aggiungi un altro strato di carta assorbente e fissa il coperchio. Il robusto contenitore proteggerà le tue verdure da schiacciamenti o ammaccature in frigorifero e le manterrà anche fresche.

Come conservare abbondanti verdure a grappolo

Cavoli, bietole, cavoli e cime di rapa sono verdure abbondanti che possono resistere alla cottura. Queste verdure crescono durante le stagioni più fresche, quindi si sentono come a casa nel tuo frigorifero freddo e possono durare una settimana o più se conservate correttamente. Quello che non gli piace è l'umidità in eccesso o l'aria secca del frigorifero. Come accennato in precedenza, le tenere insalate verdi possono essere raccolte dallo scaffale del supermercato e conservate al sicuro e asciutte nei loro contenitori a conchiglia. Il cavolo riccio e altre abbondanti verdure a grappolo, tuttavia, di solito siedono su uno scaffale di mercato aperto dove vengono appannati con acqua per tutto il giorno. Questo li mantiene freschi e vibranti al supermercato, ma se li metti in un sacchetto di plastica mentre sono bagnati, poi li getti in frigo, questa è una ricetta per marcire. D'altra parte, se metti le verdure in frigorifero senza copertura, si asciugheranno rapidamente e appassiranno. Quindi, come gestire questo enigma? Come per le verdure tenere, devi prima pulirle e asciugarle, quindi avvolgerle e conservarle.

Inizia rimuovendo eventuali gambi duri, in modo che le tue verdure siano pronte per l'uso quando vuoi. Se lo desideri, puoi persino strapparli o tagliarli a pezzi piccoli. Da lì, lava le verdure e falle asciugare. È fondamentale farli asciugare il più possibile, quindi potrebbe essere necessario girarli un paio di volte.

Adagiare le foglie pulite e asciutte su carta assorbente, arrotolare liberamente in un cilindro e metterle in una busta con cerniera. In alternativa, puoi rivestire un grande contenitore ermetico con della carta assorbente e riempirlo liberamente di verdure. Coprire con un altro strato di carta assorbente e chiudere il coperchio. Conservare in una parte fredda del frigorifero.

Esiste un'opzione senza plastica per conservare i verdi?

Hai dato il via alla plastica monouso e ai tovaglioli di carta? Abbiamo alcune opzioni più ecologiche per la conservazione della cucina. I contenitori riutilizzabili sono un'ottima scommessa: se stai evitando la plastica, prova il vetro o il Pyrex. Lascia fuori la fodera di carta assorbente o usa asciugamani di cotone sottili e puliti. Anche i sacchetti con cerniera in silicone sono riutilizzabili e funzionano bene. Stendi le verdure pulite su un canovaccio da cucina umido e leggero prima di arrotolarle e riporle.

Una cosa da tenere a mente quando si diventa verdi. I sacchetti riutilizzabili in cotone o rete con coulisse sono una meravigliosa alternativa ecologica ai sacchetti di plastica per trasportare le verdure a casa dal negozio, ma non vanno bene per la conservazione. Il materiale ben ventilato appassirà e asciugherà rapidamente i verdi. Se usi questi sacchetti, dovresti comunque pulire, asciugare e conservare le verdure secondo uno dei metodi sopra elencati.


Le mele dovrebbero essere refrigerate?

Già, il frigo è il posto migliore per conservare le mele. Esperti della New York Apple Association, così come le persone dietro PickYourOwn.Org, Concordo sul fatto che il frigorifero offre le condizioni ideali per le mele perché a questi ragazzi piace molto il freddo. Infatti, le mele conservate in frigorifero rimarranno fresche fino a 10 volte più a lungo della frutta conservata a temperatura ambiente. Le mele preferiscono un ambiente sorprendentemente freddo e da qualche parte nell'intervallo da 30 a 40 gradi è l'umidità massima migliore (idealmente tra il 90 e il 95 percento). Per questo motivo, il cassetto frutta e verdura è la casa più felice per il tuo snack croccante di frutta preferito. Se il tuo frigorifero ha un'opzione per regolare l'umidità nel cassetto della frutta e verdura, alzalo il più in alto possibile e le tue mele saranno belle.


Come pulire la tua cucina di primavera?

Dispensa primaverile! (Cane carino non incluso.)

Tulipani e rampe e spugnole e fave e… candeggina.

Sì, è 8217 quel periodo dell'anno. Dovresti pulire a fondo la tua cucina almeno una volta all'anno, soprattutto dopo 12 mesi di cottura più del solito! Con l'arrivo della bella stagione, finalmente dietro l'angolo, è una buona idea lasciare la tua cucina in una forma sicura e accogliente. (Abbiamo i tuoi consigli organizzativi post-pulizia giusto qui. TLDR: Prendi quel cassetto della spazzatura fuori da là!)

1. Cerca

Ciao, ventilatore da soffitto! Ciao, ripiani in alto con un pollice di spazio che non usi assolutamente per niente tranne che per raccogliere lo sporco! Quando spolvera e pulisci, inizia con le cose nella parte superiore della tua cucina, compreso il soffitto, che puoi spolverare, perché la polvere e lo sporco cadono. Ha solo senso. Pulisci le lampade (una volta che sono completamente freddi). Mentre sei su quella scala a pioli (facile da fare!) prendi nota mentalmente di tutto ciò che vuoi cambiare. Hai bisogno di risigillare qualcosa? Polvere più spesso? Crea una nota adesiva sul telefono e aggiungila alla tua lista di cose da fare.

E anche se abbiamo tonnellate di prodotti per la pulizia tra cui scegliere, non ti giudichiamo se sei una persona che ama l'aceto e l'acqua, una persona che fa le pulizie per tutti gli usi o una persona che usa limone e sale. Basta fare qualcosa! (queste persone avere anche idee sagge.) E poiché questo potrebbe essere solo un affare annuale, alza la posta e usa le cose che uccideranno batteri e virus.

2. Quella dispensa

Tanto vale pulire sia l'esterno che l'interno degli armadi, giusto? Dagli una pulitura, come minimo. Aprili e pulisci i cardini, il retro dell'armadietto, l'intera faccenda. Perché hai svuotato tutto, vero? Bene. Questo è il momento giusto, tra l'altro, per sbarazzarsi dell'aglio in polvere che hai comprato nel 2002. Erbe intere essiccate e spezie sono migliori entro due anni le spezie macinate perdono la loro grinta dopo un anno. Annusa ogni bottiglia. Tutto ciò che non puzza va nella spazzatura.

Già che ci sei, sistema la dispensa in un modo che abbia senso, vero? bisogno avere 12 tipi di pasta ti cadono in testa ogni volta che lo apri, o ci sono cose che mangi più spesso? (Personalmente, ci piace organizzare cibi da forno e salati in diverse parti dell'armadio, per biscotti di fretta.)

3. Quei controsoffitti

Fai la ricerca online e scopri come, una volta per tutte, ottenerlo caffettiera macchia la formica. (Ding, ding, ding! È 8217 a spugna di melamina!) Sposta tutto dal piano di lavoro e pulisci dietro i rubinetti (è lordo lo garantiamo) e sotto il distributore di sapone e quant'altro. Sarai felice di averlo fatto. Ispeziona la malta dietro il lavello mentre sei al momento di risigillare per una migliore tenuta contro i danni causati dall'acqua? Aggiungilo alla lista!

Inoltre, prima di ricadere il Vitamix, Pentola istantanea, macinacaffè, bollitore elettrico, e tostapane, valuta davvero se ognuno di loro merita il prezioso immobile del controsoffitto. È ora di comprare qualcosa di nuovo? buttare via qualcosa? Fallo hai il nostro pieno supporto.

4. Il frigorifero

OK, sì, anche il nostro frigorifero non ha questo aspetto. Ancora!

“Tutti fuori dalla piscina!” Sei tu, che parli con la salsa di pesce, la salsa di soia dolce, l'ibrido aceto-miele e tutto ciò che ha reso il tuo frigorifero appiccicoso, puzzolente o decisamente sgradevole. Devi controllare il “cimitero dei condimenti” che è la porta del frigorifero mentre estrai rapidamente tutto e lo rimetti dentro prima che vada a male. Butta tutto ciò che non è identificabile o non etichettato. Usa un panno in microfibra umido per pulire ogni ripiano, cestino e cassetto della frutta e verdura. (Applica una compressa di acqua calda “compress” per immergere, quindi pulisci eventuali punti super-appiccicosi.) Mentre rimetti i prodotti deperibili nel frigorifero, raggruppa insieme gli oggetti e metti gli alimenti che stanno per scadere verso la parte anteriore. Bonus: crea un menu per la cena che coinvolga tutti gli amici che stanno per andare male.

5. Ehi. Congelatori.

Com'è il tuo gioco di conservazione del congelatore per le zuppe? Scommettiamo che potrebbe essere migliore.

Nessuno, e intendiamo nessuno, si diverte ad affrontare il congelatore. Se il tuo sembra un clima polare che non riconosci, tuttavia, potrebbe essere il giorno giusto per te scongelalo, sbarazzati dei ghiaccioli più grossi e ricomincia da capo. (Cosa c'è lì dentro, comunque? Come uno ci ha detto il guru organizzativo, vuoi un pennarello e un rotolo di nastro adesivo a portata di mano per etichettare assolutamente tutto.)

Tira fuori tutto da lì. Usa un frigorifero o, se fa freddo dove ti trovi, usa la veranda o il garage per mantenere il cibo freddo mentre lavori. Carni misteriose e irriconoscibili cibi bruciati nel congelatore andare nella spazzatura. Considera l'aggiunta di cestini per conservare gli oggetti più piccoli in un punto. Ora rimetti tutti a posto, raggruppando frutta e verdura in un punto, la carne in un altro, gli elementi preparati in un altro ancora e così via. E non dimenticare di conservare burro, noci e cioccolato nel congelatore!

6. Butta via la spugna

Giallo pastoso (e adorabile).

Non pensare nemmeno all'ultima volta che l'hai sostituito. (Ci piace queste, a proposito.) Com'è il portaspugne? Ha bisogno di un passaggio in lavastoviglie? Sostituisci quel filtro dell'acqua, mentre ci sei. E dal momento che sei in agguato in giro per il Lavello, puliscilo! Ci piace Amico dei baristi per una pulizia profonda, tira fuori una maschera, perché è pungente.) E quanto è schifoso il tuo tritarifiuti? Ecco come pulirlo correttamente.

7. Ispeziona pentole e padelle

Per favore, tienila così carina.

Non vuoi cucinare con davvero graffi anti-aderente. Semplicemente non lo fai. Ora è il momento di potare il collezione, e controlla il tuo ghisa e rame pentole, anche. C'è qualcosa che ha bisogno di un nuovo condimento o di un po' di cure amorevoli? Il tuo rame ha bisogno di un bagliore? Abbiamo ovviamente ho la merce se hai bisogno di fare shopping. Già che ci sei, il che coltelli bisogno di affilatura? Qualunque l'argento ha bisogno di essere lucidato?

8. Condizioni taglieri

Tagliere Boos con bordi in grana.

Amiamo molto i nostri taglieri in legno, in particolare per i prodotti. Sono migliori per i tuoi coltelli che per il vetro, per giunta. Lavateli a mano, e ogni tanto, come adesso, strofinate ogni tavola con un po' di questo Crema di fischi per mantenerli in perfetta forma. Non ce l'hai? L'olio d'oliva, l'olio minerale o un altro olio dal sapore neutro decente faranno il trucco, ma assicurati che la tua tavola sia asciutta prima. Lo stesso vale per tutti i principali blocchi di macellaio.

9. Tempo dell'apparecchio

Forse anche tu hai bisogno di un tostapane SMEG?

Fai uscire tutti da casa per qualche ora, apri le finestre e affidati alla funzione autopulente del tuo forno. Guarda se c'è qualcos'altro (come le tue caffettiere!) che può autopulirsi, mentre ci sei. Assicurati che tostapane il vassoio delle briciole è pulito. Take care of the gunk at the bottom of the dishwasher. (The center of the spinny fan? You can clean that, and it’s likely gross and stinky.)

OK, take out the trash, step back, and breathe. Now that everything is clean and tidy, take a global look at it and make sure there’s not an Più facile way to organize anything. (Go qui e qui for tips!) You may need to commit to a slide-out rack, a better trash can, or some gorgeous glass and olivewood storage jars. Treat yourself it’s a nice reward for a job well-done.