Nuove ricette

Toronto Rendi il pranzo un po' più gustoso con la serie Tasty Thursdays Lunch

Toronto Rendi il pranzo un po' più gustoso con la serie Tasty Thursdays Lunch



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Concerti gratuiti e cibo da venditori locali rendono l'ora di pranzo del giovedì più divertente

L'11 luglio segna l'inizio della serie del pranzo Tasty Thursdays 2013 a Nathan Phillips Square a Toronto.

Ogni giovedì da oggi fino al 29 agosto, venditori di cibo e spettacoli musicali si riuniranno in Nathan Phillips Square dalle 11:00 alle 14:00.

Coloro che visiteranno gli eventi potranno provare la cucina di tutto il mondo mentre ascoltano la musica internazionale delle band locali. Il cibo spazia dai sapori caraibici, malesi, tailandesi, latinoamericani, indiani e mediterranei.

Il cibo proverrà da venditori di cibo locale come Hotbuzz, il vero coglione, L'elefante reale, I tizi del cibo durante il primo semestre. Dopo l'8 agosto, i fornitori cambieranno e includeranno ristoranti come Lone Star Texas Grill, Cupcakes Bliss sul marciapiede, e Gringo gourmet.

La formazione musicale include Café Cubano, una band cubana locale, Matuto, una band di farró brasiliana, la cantautrice internazionale Belinda Brady e molti altri.


Il Ristorante di Pearl Morissette offre un menu degustazione per l'era attenta al clima

Se dovessi mai trovarti nella posizione (estremamente privilegiata) di segnare un tavolo in un ristorante che è perennemente prenotato con tre mesi di anticipo, è meglio arrivare in tempo. Ma nel pomeriggio della mia prenotazione per il pranzo al The Restaurant at Pearl Morissette, il destino è intervenuto sotto forma di traffico innescato dalla più preziosa merce canadese: una magnifica giornata di fine estate. E così il viaggio di un'ora da East Toronto fino a Jordan Station è diventato uno sprint da brivido al rallentatore, schivando gli autobus turistici e i minivan delle aziende vinicole diretti a un parco divertimenti a tema pirata sulla riva del Lago Ontario.

A peggiorare le cose, Google Maps fallisce da qualche parte tra le bancarelle della fattoria che pubblicizzano bietole appena raccolte e fragole di fine stagione. Infine, il mio compagno (nella vita e nella cucina raffinata) vede filari di viti tentacolari con una gigantesca scultura di uccello rosso in metallo per segnare la svolta.

Pearl Morissette ha vinto per la prima volta il plauso per la produzione di Riesling etereamente secchi e lussureggianti Cabernet Francs in una fiorente regione vinicola che, fino a poco tempo fa, era meglio conosciuta per il vino ghiacciato, un vino da dessert ultra dolce spremuto da uve congelate. Ma i vigneti a basso intervento del vigneron e co-proprietario François Morissette costituiscono solo un elemento di un ecosistema agricolo rigenerativo volto ad aumentare la biodiversità, sia per la fondamentale salute del suolo che per il puro idealismo.

Viti sui terreni di Pearl Morissette.

"Mi piace che la vita trovi i propri percorsi", dice Morissette. "Non c'è niente di naturale in un vigneto, quindi cerchiamo di bilanciarlo il più possibile con gli organismi viventi".

La proprietà di 60 acri è fiancheggiata da alberi di pesco e laghetti per pesci, fiancheggiata da due scatole di api minacciosamente ronzanti e un gruppo di anatre mute bianche. Dopo il servizio del pranzo, gli chef vestiti di bianco lanciano avanzi di verdura alle mucche meglio nutrite del Canada. Una sala da pranzo da 38 posti guarda tutto dall'alto in basso, arroccata al secondo piano di un elegante fienile nero, un tempo destinato a deposito di trattori.

Non sono un'appassionata della cucina raffinata che colleziona prenotazioni di menu degustazione come i distintivi delle Girl Scouts, quindi non sono del tutto sicuro di cosa aspettarmi dagli chef Daniel Hadida ed Eric Robertson, i cui curricula straordinariamente lunghi includono periodi al Pujol a Città del Messico e al (ora chiuso) Ristorante belga stellato Michelin In de Wulf, rispettivamente. Essendo un americano che ha visitato per l'ultima volta il Great White North come un bambino di 11 anni dichiaratamente all'oscuro, è allettante immaginare corsi infiniti di poutine. Ma Hadida e Robertson hanno grandi progetti e non includono la cagliata di formaggio.

Gli chef Eric Robertson e Daniel Hadida nel ristorante della sala da pranzo di Pearl Morissette.

Per sei posti a settimana, il loro menu degustazione distilla la stagionalità regionale in nove (o talvolta, come nel nostro caso, 10) piatti, utilizzando cibo coltivato in loco, raccolto dai boschi circostanti e proveniente dalle coste marittime. Ogni menu è carta bianca - un modo drammatico per dire che non c'è modo di cercarlo in anticipo - che offre un'eccellente opportunità per speculazioni selvagge mentre saliamo alla stalla nera e ci dirigiamo al nostro tavolo. Iniziamo subito a inalare il pane croccante spalmato di burro stagionato, quindi negoziamo gli abbinamenti dei vini.

L'intera esperienza di degustazione di 10 portate attinge da produttori di vino internazionali e seleziona vini Pearl Morissette in piccoli lotti che possono essere difficili da trovare altrove, come il Cuvée Metis 2017, uno Chardonnay piccante, quasi acido che è tutt'altro che legnoso. Per gli astemi (e i conducenti designati come il mio compagno di tavola) c'è un abbinamento analcolico che include succo di mela ultra aspro sollevato con salvia e rabarbaro, oltre a kombucha terroso matcha-miele-fungo per una spinta alla digestione a metà pasto.

A quanto pare, il primo piatto sembra un cibo da favola: due delicate foglie di radicchio raccolte dall'orto del ristorante unite a fichi dolci e uova di branzino a strisce, che scoppiano in contrastanti schiocchi salati.

Molti ristoranti raffinati predicano il vangelo del cibo locale di stagione, ma The Restaurant at Pearl Morissette fa un passo avanti rifiutando gli ingredienti stranieri. Non assaggerete mai un piatto con olio d'oliva o avocado, cioccolato o vaniglia. (Per fortuna, caffè e vino sono la rara eccezione conciliativa.) Invece, Deirdre Fraser, locale del Niagara, funge da raccoglitore e giardiniere interno, procurandosi funghi selvatici dalla foresta vicina mentre coltiva erbe non convenzionali come il tabacco sciropposo di coniglio e la salvia piccante all'ananas. Nel frattempo Hadida trascorre ore al telefono con gli agricoltori locali sostenibili e i pescatori della costa orientale, coordinando le spedizioni di merluzzo e cannolicchi per costruire il menu della settimana.


Come fare i pomodori ripieni

Un pomodoro estivo è una cosa di incomparabile bellezza. Anche il più nodoso cimelio sfregiato di fine agosto ha un sapore divino, dolce e acido e intensamente come un pomodoro, completamente diverso dagli esemplari insipidi che ci accompagniamo con il resto dell'anno. Ma anche quando non sono al loro apice, arrostirli è un modo semplice per concentrare il loro sapore. E farcirli è comunque una buona mossa.

Mia nonna svuotava i pomodori crudi e li confezionava con il formaggio, che era uno spuntino estivo semplice e delizioso che non rivisitavo abbastanza spesso. io dovrebbe, perché mangiare quanti più pomodori crudi umanamente possibile è la cosa più vicina a partecipare a uno sport estivo, ma a parte fare panini, lanciarli in insalata e divorarli a mano libera con una spolverata di sale, è bello trovare altri modi per goderseli. Pomodori crudi davvero buoni fanno grandi ciotole commestibili per ogni sorta di cose, dall'insalata di tonno al caviale del Texas. E anche i pomodori ripieni al forno sono fantastici.

Sono abbastanza autoesplicativi e alla mano, ma ecco i passaggi di base.

Come fare i pomodori ripieni:

1. Scegli pomodori abbastanza grandi da poter essere lavorati facilmente (anche dopo aver tagliato le parti superiori) e che siano relativamente piatti in modo che non rotolino dappertutto. Detto questo, puoi farcire dei piccoli pomodorini se non ti dispiace la noia!

2. Sbucciale se preferisci (ma non se stai cuocendo). Questo è completamente facoltativo, ma se sei sensibile alla pelle, taglia una piccola x sul fondo di ogni pomodoro, lasciali cadere delicatamente in una pentola di acqua bollente per 30 secondi, quindi sollevali con una schiumarola in una ciotola di acqua ghiacciata. Le pelli dovrebbero scivolare via. Questo rende la manipolazione dei pomodori un'operazione più delicata, quindi fai molta attenzione a non forare i loro lati e non riempire troppo il ripieno per paura che tiri un Kool-Aid Man e esploda. Se stai cuocendo i pomodori dopo averli farciti, salta questo passaggio, poiché la pelle li aiuterà a tenerli insieme ma sarà facile staccarli da ogni pomodoro una volta cotti.

3. Scolpire le parti superiori e scavare l'interno. Pensa a ogni pomodoro come a una mini zucca di cui puoi affettare la parte superiore (in tal caso, salva i "cappelli" per la presentazione A+), ma se vuoi mantenere intatto più pomodoro, ritaglia una forma a spina con un spelucchino, rendendolo più grande della cicatrice naturale da cui è stato attaccato il gambo, ma fermandosi prima della circonferenza totale del frutto. Usa un cucchiaio per raccogliere i semi e scartarli (o conservarli per usarli come "caviale di pomodoro"), facendo attenzione a non raschiare troppo in profondità. Potrebbe essere necessario usare il coltello per tagliare prima le membrane interne attaccate alle pareti del pomodoro se il cucchiaio non lo sta tagliando, ma ancora una volta, sii gentile. Metti i pomodori cavi capovolti su carta assorbente per drenare il succo, o se è troppo gustoso da sprecare, scolali su una griglia posta su una teglia bordata in modo da poter raccogliere il nettare e aggiungerlo a salse, condimenti o bevande.

4. Riempili! Usa il cucchiaio per confezionare delicatamente qualsiasi ripieno ti sembri buono, dal formaggio cremoso alle erbe al mais crudo e all'avocado. Oppure vai con carne macinata o tacchino cotti e/o riso o quinoa cotti, rompendo anche un uovo (se li stai cuocendo).

5. Cuocili se vuoi. Mentre i pomodori crudi ripieni sono perfetti durante l'alta stagione, i pomodori ripieni cotti hanno un ottimo sapore anche quando l'ingrediente principale non è poi così stellare (ma ancora meglio se sono maturo, ovviamente). Se vuoi cuocerli al forno, soprattutto se stai usando pomodori invernali secchi, arrostisci i "gusci" di pomodoro da soli per circa 10 minuti, quindi farciscili e termina la cottura, per assicurarti che si ammorbidiscano e si intensifichino nel sapore. Anche una spolverata di sale e pepe all'interno della cavità del pomodoro prima di farcire non guasta.


Chef attento

Qual è l'accordo? Mindful Chef proviene dalla vena fai-da-te dei servizi di consegna cibo, ma con un tocco salutare. Le ricette e tutti i loro ingredienti costitutivi vengono consegnati a casa tua, con opzioni per pacchetti da 1 persona, 2 persone o 4 persone disponibili. Il tocco buono per te? Tutte le ricette sono senza glutine e saltano i carboidrati raffinati come pasta, pane e riso bianco.

Dove consegnano? A livello nazionale, Scozia inclusa, ogni lunedì dalle 9:00 alle 17:00 (la borsa termica è progettata per mantenere il cibo fresco fino a 36 ore, se non hai un frigorifero al lavoro). La consegna domenicale tra le 15:00 e le 20:00 è disponibile per coloro che si trovano all'interno della M25.

Quanto è buono il cibo? Per gli chef in erba che vogliono che metà del lavoro sia fatto per loro, o per i cuochi esperti che cercano solo un po' di agio, Mindful Chef ha tutto quello che serve. Mangiare da un piccolo vassoio di plastica nera può perdere la sua novità dopo un po': il cibo fatto in casa è semplicemente più buono. “Non con la mia cucina”, dici? Se mancano le tue abilità culinarie, le ricette di Mindful Chef sono infallibili, con tutte le erbe e le spezie dosate per te per un sapore perfetto. Con 253 ricette davvero buone a rotazione, non ti annoierai presto.

Quanto costa? £9 a porzione per una confezione da 1 persona, £7 a porzione per una confezione da 2 persone e £6 a porzione per una confezione da 4 persone.

Quanto ti senti sano? Il tuo controllo delle porzioni sarà puntuale poiché Mindful Chef invia solo esattamente quanto ti serve per pasto (nessuno spreco). I prodotti sono, come ci si può aspettare, freschi e biologici quando possibile. Sai esattamente cosa sta succedendo lì dentro, quindi se stai cercando di ridurre il sale o simili, hai il controllo. Andare senza glutine è una rivelazione per i fanatici dei carboidrati che hanno bisogno di convincere che puoi fare il pieno di ceci. Il tuo senso di soddisfazione è aiutato da porzioni di carne e pesce molto generose: Mindful Chef è pieno delle cose migliori.

Per chi lavora Mindful Chef? Avidi di cucina casalinga che hanno bisogno di un asso nella manica per mantenere freschi e appaganti i loro sforzi di cordon-bleu.


HelloFresh offre Keto?

HelloFresh è la più grande azienda di kit pasto del Regno Unito, ma è stata lanciata nel 2016 e da allora ha fatto solo un po' di progressi. Questo perché i servizi di consegna rivali come Deliveroo e Just Eat stanno guadagnando popolarità nel Regno Unito, offrendo ai clienti la possibilità di ordinare da ristoranti locali che già consegnano a domicilio. Di conseguenza, HelloFresh deve competere sul prezzo e il suo menu di partenza è solitamente più costoso dei suoi rivali. Mentre il rivale di HelloFresh ha iniziato come servizio premium, Blue Apron ha abbassato il prezzo di alcuni dei suoi pasti e HelloFresh sta iniziando a seguirne l'esempio. Quindi, HelloFresh offre keto, la dieta che sta impazzendo? E come posso ottenere un'offerta di consegna gratuita? Prima di rispondere, diamo un'occhiata all'offerta di consegna gratuita. Mentre tutti i pasti hanno una spesa minima e pagano più del dovuto, HelloFresh a volte offre consegne gratuite se spendi almeno £ 60 lo stesso giorno in cui ordini.

Il menu comprende piatti come cavolfiore al forno in purea di cavolfiore e insalata di cavolfiore e crescione. Questo piano alimentare alimenterà una famiglia di quattro persone. Se stai seguendo una dieta a basso contenuto di carboidrati, dovresti assolutamente provare questo piano alimentare. Foto / HelloFresh. HelloFresh è più economico che andare al supermercato? Dipende. Puoi spendere meno acquistando gli ingredienti e i componenti e preparando da te i pasti, oppure puoi spendere di più andando al supermercato e comprando piatti già pronti. Se scegli di preparare i pasti da solo, HelloFresh offre £ 6,99 a persona. Ci vogliono circa quattro ore, quindi puoi passare il resto del tempo come preferisci. Questo piano alimentare costa un totale di £ 32,95 per quattro persone.


Cos'è smørrebrød?

Fondamentalmente pane con burro, smør che significa burro e pane brød in danese. Ma non si ferma qui, solo un pane spalmato di burro sarebbe piuttosto noioso. Adoro il mio pane imburrato, ma mi piace di più con qualcosa sopra. E le cose con cui puoi completare i tuoi panini danesi a faccia aperta con&hellip è davvero una storia infinita.

Quindi, lo smørrebrød è un pezzo di pane di segale sottile e scuro, imburrato e guarnito con un'incredibile varietà di ingredienti deliziosi.

Smørrebrød è probabilmente l'alimento più conosciuto quando si tratta di cibo danese, almeno per me, sono la prima cosa a cui penso quando parlo di cibo danese. Ci sono, ovviamente, il formaggio Havarti, Danablu o Esrom, l'aringa sott'aceto o il paté di fegato, ma per il resto, non riesco a pensare spontaneamente a molti altri cibi danesi.


Ristoranti e bar

Il miglior ristorante africano?

Lalibela

La cucina casalinga servita in abbondanti vassoi è la firma di questo affascinante locale etiope a Bloorcourt. Porta a casa i piatti vegetariani o concediti opzioni carnivore come un burroso ye'beg key wat. Qualunque cosa tu scelga, il pane injera fresco, il caffè tradizionale etiope e il servizio cordiale sono una costante.

Secondo classificato

Casa Etiope

Il miglior bar

Bar Raval

Il Raval vanta una delle atmosfere più singolari della città - uno spazio vivace e in piedi rivestito di onde lisce di legno scolpito - che sfortunatamente non possiamo usare al momento. Il bar offre abbondanti quantità di vermouth e porto, da solo o in nuovi cocktail, mentre tapas come pan de tomat, jamon iberico, pintxos classici e frutti di mare in scatola curati in casa rendono questa destinazione popolare anche per tutto il giorno. Hanno aperto un negozio di bottiglie e una drogheria in modo che i clienti possano mantenere viva la spezia a casa.

Secondo classificato

Vergognoso Tiki Room

Il miglior barbecue

Affumicatoio di Beach Hill

Dall'apertura della sua prima sede nell'area di Beaches nel 2018, Beach Hill ha già un seguito irriducibile per carni in stile Texas centrale come petto, estremità bruciate (che appaiono come uno speciale semi-regolare) e pollo affumicato, che ha l'abitudine di tutto esaurito nel bel mezzo del servizio di cena. Hanno raddoppiato la bontà con una nuova sede di Chester e Danforth quest'anno. È anche un ottimo posto per nutrire quella brama di costole pandemiche tramite la consegna.

Secondo classificato

La migliore birreria?

Il solo

La facciata artistica di questo espresso bar e pub è evidente in fondo all'isolato. I colori vivaci e l'atmosfera bohémien lo rendono un allettante abbeveratoio del quartiere. Con una selezione di quasi 100 birre dal Canada e oltre, c'è qualcosa alla spina per tutti i gusti. A ottobre hanno chiuso temporaneamente ma hanno riaperto di recente e servono caffè da asporto tutti i giorni fino alle 16:00.

Secondo classificato

Maha’s, a conduzione familiare, è un doppio vincitore di Readers’ Choice.

La migliore colazione/brunch e i migliori falafel?

Maha's

Lo spazio espanso ha a malapena intaccato le formazioni in questo punto di Leslieville. I commensali provengono da tutto il mondo e aspettano un'ora nel peggiore dell'inverno per riscaldarsi con il latte al cardamomo e miele del locale egiziano e le sue variazioni su piatti sciocchi e falafel. Anche il pick-up sul marciapiede dell'era della pandemia attira una piccola folla che viene per i po'boys di gamberetti malconci o il piatto di fegato fritto in padella perennemente esaurito.

Secondo classificato

Signora Marmellata

Secondo classificato (miglior falafel)

504 Bloor West, 661 College, 4 Walmer, ghazale.ca

Il miglior hamburger?

Il prete dell'hamburger

Il Priest, un tempo chiosco di hamburger per soli posti in piedi nelle spiagge, ha diffuso la sua buona parola in tutta la città: ogni luogo offre lo stesso livello di qualità ed eccesso estatico. (E consegnano.) Puntelli per opzioni vegane che sono altrettanto soddisfacenti quanto le scelte carnivore, e molto meno intimidatorie: i mangiatori di carne tra noi stanno ancora cercando il coraggio di provare un Fiery Furnace, che è un cheeseburger al bacon con peperoncino tritato. Ma continuiamo a pensare che The Vatican On Ice – che è un panino gelato fatto con due panini al formaggio grigliati – sia una bestemmia, pura e semplice.

Secondo classificato

Il miglior burrito?

Burrito Boyz

Niente distrugge la fame come un burrito, e Burrito Boyz è stato per anni un punto di riferimento affidabile, grazie ai suoi gustosi pezzi di bontà carichi di ripieni come bistecca, gamberi, calamari, eglefino e persino proteine ​​di soia. Personalizza ulteriormente il tuo con circa 17 condimenti, tra cui salsa piccante fatta in casa, tortillas senza glutine e molte opzioni fatte in casa.

Secondo classificato

Burrito grasso bastardo

Il miglior Cesare

Affumicatoio Barque

Il secondo classificato di quest'anno per il miglior barbecue serve un Caesar mediocre. Hanno fumato e grigliato per quasi un decennio e la loro interpretazione di questo alimento base del brunch canadese è una versione modificata del classico cocktail albertano. È guarnito con fagioli sott'aceto, olive verdi e, naturalmente, uno spicchio di lime e bordato con la loro miscela di spezie caratteristica piuttosto che con il tradizionale sale di sedano.

Secondo classificato

Tre velocità

Il miglior caffè?

Caffè del Gallo

Sebbene due delle sue location (su King East e Jarvis) siano nel territorio degli affari, il Rooster non ha mai perso l'atmosfera appartata che ha reso l'originale (su Broadview) un tale successo tra gli east-ender. Anche i baristi sempre allegri e l'espresso killer (per gentile concessione di Pilot) non guastano.

Secondo classificato

Lazy Daisy's Cafe

Il miglior ristorante caraibico?

Il vero coglione

842 Gerrard East, 1004 Kingston, therealjerk.com

Quando Rihanna e Drake hanno inserito The Real Jerk nel loro video Work, hanno svelato al mondo un segreto che i residenti dell'East End sono stati alla moda per due decenni. Ed e Lily Pottinger si sono fatti un nome con pollo jerk umido e infuocato, capra al curry e roti. Grazie al forte supporto locale, sono stati in grado di trasformare l'attività in sedi di successo a Leslieville e nelle Upper Beaches. Goditi la tua vacanza sull'isola nel patio o da asporto.

Secondo classificato

La cucina giamaicana di Chubby

I migliori pasti/pasti economici a meno di $ 10

La casa di Momo

Il proprietario di Tibet Kitchen, Garab Lama, ha trasformato i nuovi momos (o ravioli) creati in casa del ristorante in un'attività separata che è pronta ad aprire una seconda sede a Yorkville nella località di Bay Station, precedentemente sede di Brothers. Un ordine di cinque momo di pollo al burro ($ 8,25) ti riempirà, ma puoi anche personalizzarli con peperoncino, tandoori, chaat e altro.

Secondo classificato

Carne senza paura

Le migliori ali di pollo

Sneaky Dee's

Sneaky Dee's è stato a lungo il posto dove andare al college per musica, drink e ali. Con una sala per concerti al piano di sopra - che ha ospitato tutti, da Arcade Fire a Feist - è probabile che ti sia trovato a caricare (o scendere) nel ristorante al piano terra. Le ali sono un elemento di spicco nel menu, offerte a tutti i tipi di livelli di spezie e in una dimensione grande o più piccola condivisibile solo per te a casa sul tuo divano - ora che fanno da asporto e consegna a domicilio. Sneaky Dee's ha spesso offerto speciali di birra e ali nel corso degli anni per sigillare davvero l'affare.

Secondo classificato

Corona e drago

Il miglior ristorante cinese?

Vegan di Buddha

In precedenza Buddha era vegetariano, ma ora è diventato completamente vegano. Il segno potrebbe essere cambiato, ma la cucina tradizionale cinese fresca e conveniente che le persone si aspettano dal 1991 rimane. Tutti i piatti che conosci e ami, ma realizzati con finta carne. Servono bistecca di soia con noodles, pollo vegetariano fritto, manzo vegetariano croccante allo zenzero e finta anatra con noodles croccanti.

Secondo classificato

323 Spadina, 416-977-1128, ubereats.com

Il miglior cocktail bar?

La vergognosa sala Tiki

Non c'è da vergognarsi qui, questo bar è il più serio possibile e riproduce il suo tema tiki con un tetto di paglia e tazze mo'ai. È una fuga in Polinesia nel mezzo di Parkdale. Per combattere il COVID, hanno aperto un negozio di bottiglie dove è possibile ordinare rum all'ananas o pacchetti di cocktail completi che includono succo di lime appena spremuto, sciroppo di ibisco, guarnizioni, ombrelli e la tua tazza personale. Ordina un po' di pu pus (snack), bevi un sorso e lasciati andare.

Secondo classificato

Libertà civili

Il miglior dessert e il miglior food truck

Cimelio di Toronto

Il dessert caratteristico di questo food truck locavoro, cheesecake su stecco, ha preso vita propria, con Heirloom che ha dedicato un intero secondo food truck al dolcetto. Fette di cheesecake in stile newyorkese vengono raffreddate, montate su bastoncini, arrotolate nella ganache al cioccolato e inzuppate in 25 diversi condimenti, senza bisogno di forchetta.

Secondo classificato (miglior dessert)

Pasticceria Nadège

Secondo classificato (miglior camion di cibo)

I tizi del cibo

I migliori gnocchi e il miglior ristorante dim sum?

Gnocchi della mamma

C'è davvero una "madre" dietro Mother's Dumplings - la mamma del proprietario Zhen Feng, che ha fornito le ricette che costituiscono la pietra angolare di questo preferito di Chinatown. Gli gnocchi (bolliti, al vapore e saltati in padella) sono ovviamente l'attrazione, ma il menu offre molti piatti classici, tra cui frittelle di scalogno, panini al vapore e altro ancora.

Secondo classificato (miglior ristorante dim-sum)
Secondo classificato (migliori gnocchi)

Momo Hut and Gardens

La migliore cena

La Vista Lago

Un punto fermo affidabile 24 ore su 24, il Lakeview opera a orari ridotti durante la pandemia in linea con i protocolli di salute pubblica. Un porto sicuro perenne nella zona delle feste di Ossington, il patio anteriore del ristorante rimane aperto (tempo permettendo) e fa asporto e consegna a domicilio in modo da poter ordinare spuntini ubriachi, hamburger da sera o una colazione da sbornia tramite tutte le solite app. Pollo di farina di mais, panini da colazione killer e pinte economiche sono tra le molte opzioni.

Secondo classificato

Ristorante Skyline

La migliore ciambella

Ciambelle Glory Hole

Non c'è niente di più glorioso di una ciambella, e Glory Hole lo sa. Il panificio fa ciambelle lievitate e torte (sia vegane che non vegane!) in gusti rotanti e stagionali come ricotta al limone, latte e biscotti, pane tostato e burro, ibisco e banana nocciola. E poiché niente sta bene con una ciambella come il caffè, c'è l'espresso di Hale in offerta.

Secondo classificato

Il miglior pesce

Hooked Inc.

Con sedi a Kensington, Junction, Leslieville e Danforth, Hooked rifornisce alcuni dei migliori ristoranti (e cuochi casalinghi) della città con frutti di mare di provenienza sostenibile. L'azienda sostiene le pratiche di pesca su piccola barca, stringendo rapporti con piccoli produttori indipendenti.

Secondo classificato

Il miglior pesce e patatine?

Pesce e patatine fritte

L'Harbourd non è cambiato di un colpo da quando è stato aperto quasi 40 anni fa - e ai locali dell'Annex piace così. Prendi un posto al tavolo da picnic all'aperto, butta giù un vassoio di plastica arancione e scava in enormi lastre di halibut o gamberi fritti croccanti, oltre a patatine fritte appena tagliate.

Secondo classificato

Fishbar sgangherato

Il miglior ristorante francese e il miglior wine bar?

Le Select Bistro

Le Select ha nutrito i moventi e gli agitatori di Toronto da prima che Queen West fosse, beh, Queen West. Ora sistemato in luoghi più appartati a Wellington, questo amato bistrot offre interpretazioni stellari di classici francesi, condito da un incantevole patio e una lista di vini davvero impressionante. Il bistrot rimane chiuso durante la pandemia e prevede di riaprire "quando il coronavirus scomparirà". Nel frattempo, puoi ordinare i classici surgelati Le Select tramite il distributore 100km Foods.


Pasticcini al formaggio e cipolla

5 minuti di preparazione • 15 minuti di cottura • Per 6

  • 3 patate, purè
  • 150 g di formaggio cheddar, grattugiato
  • 1 cipolla, finemente tagliata a dadini
  • ¼ cucchiaino di senape
  • Farina normale, per spolverare
  • 500 g di pasta sfoglia già pronta
  • 1 uovo, sbattuto
  1. Preriscaldare il forno a 220°C/ventilato a 200°C/Gas 7. Ungere una teglia da forno grande.
  2. In una grande ciotola, unire il purè di patate, il formaggio, la cipolla e la senape.
  3. Spolverare un po' di farina sul piano di lavoro e stendere la pasta allo spessore di una moneta da 10 pence.
  4. Ritagliare sei cerchi dalla pasta sfoglia. Ho usato una piastra laterale (diametro 15 cm), ma puoi scegliere il tuo utensile da taglio per adattarlo alla dimensione desiderata.
  5. Disporre i cerchi di pasta sfoglia sulla teglia.
  6. Mettere un cucchiaio abbondante del composto su ogni cerchio, leggermente decentrato.
  7. Ripiegate ogni cerchio di pasta, chiudendo bene i bordi con una forchetta.
  8. Una volta sigillati tutti i pasticci, spennellate la superficie con l'uovo sbattuto.
  9. Cuocere in forno per 15 minuti, fino a quando saranno dorati e croccanti.

CONSIGLIO: Per un pasticcio della Cornovaglia, basta sostituire il formaggio con carne di manzo cotta.


Toronto Rendi il pranzo un po' più gustoso con la serie Tasty Thursdays Lunch - Ricette

Confessione: sono un pessimo cuoco. Le lunghe ricette mi fanno impazzire e sfoglio solo libri di cucina per ammirare le foto. Quando tutti gli altri stavano imparando a cucinare, io ero…Non so cosa stavo facendo! Guardare la TV? Ma, come un 33enne (con a bambino niente di meno), vorrei essere in grado di improvvisare alcuni grandi piatti classici. Il mio piano è provare a padroneggiare le ricette classiche: uova strapazzate, formaggio mac n’, zuppa di pomodoro, biscotti con gocce di cioccolato, quel genere di cose. Quindi, ho chiesto ai miei food blogger preferiti di rivelare come fanno i piatti di tutti i giorni di base che ti faranno saltare i calzini, e sono entusiasta di pubblicare una ricetta da schiacciare ogni mercoledì. Spero che vi piaccia (e forse anche imparare qualcosa!).

Per prima cosa: Deb di Smitten Kitchen rivela il miglior panino all'uovo del mondo o, come dice lei, "come, tipo, vincita ai panini all'uovo”…

Un pigro panino con uova e formaggio
Di Deb di Smitten Kitchen

Come ogni buon newyorkese, considero un uovo e formaggio su un panino o un toast da una bodega come un grande gruppo alimentare. Guardo con stupore mentre i ragazzi della piastra li preparano - insieme ad altre 12 colazioni, mantenendo gli ordini dritti nella loro testa quando riesco a malapena a ricordare che giorno sia - in due minuti netti. È una cosa bellissima. Ma ho continuato a prendere panini in cui il formaggio era un ripensamento, semplicemente a strati sopra uova che non erano mai abbastanza calde da scioglierlo. Volevo il formaggio nelle mie uova. Così ho iniziato a farli in casa.

La mia unica regola era che avrei dovuto impiegare meno tempo per realizzarli di quanto avrei impiegato per camminare per due isolati fino al luogo più vicino che li produce. Ho finito per adottare un approccio simile a una crepe: cuocere l'uovo sottilmente e poi avvolgerlo, quasi come un rotolo di uova, attorno a una pancia di formaggio fuso. Ci vogliono meno di cinque minuti. È diventata un'abitudine e anche un pranzo preferito per il mio bambino.

Ricetta: Panino pigro con uova e formaggio

Avrai bisogno di:
Un muffin inglese o due fette di pane a scelta
1 o 2 cucchiaini di burro o olio
1 uovo
Sale e pepe
1 fetta di formaggio o un mucchietto di formaggio grattugiato o sbriciolato
Cucchiaio di scalogno affettato, erba cipollina, pancetta sbriciolata o qualsiasi altra cosa tu voglia nelle tue uova

Metti il ​​pane in un tostapane. Scaldare una padella da 9 pollici, preferibilmente antiaderente, a fuoco medio.

Sbattere un uovo con ½ cucchiaino d'acqua (o due uova, con 1 cucchiaino d'acqua), un paio di pizzichi di sale e qualche macinata di pepe nero fino a quando non saranno ben amalgamati. Uso sempre una forchetta per questo.

Sciogliere il burro in una padella o spennellarlo con olio, per ricoprirlo sottilmente. Versare le uova e arrotolarle in modo da coprire la padella, come farebbe una crepe sottile.

Metti subito al centro un quadratino di formaggio (per noi persone con gusti sgradevoli nel formaggio) o un mucchietto di formaggio grattugiato (per tutti gli altri). Metti tutto ciò che vuoi sul formaggio, anche se non mi preoccupo mai. Questo pasto per me è tutto incentrato sull'immediatezza.

Un singolo uovo cuocerà in 1-1½ minuti, due uova in 2 minuti. Saprai che è cotto quando ci infili dentro con un angolo della tua spatola non farà scivolare alcun uovo sciolto nella padella.

Piega la parte dell'uovo più vicina a te sul formaggio, come la prima parte della piega di una lettera commerciale. Ripeti l'operazione sui tre “lati rimanenti,” formando un piccolo quadrato. Puoi anche divertirti (sì, ho appena detto “fun”) qui e piegarlo in una forma che corrisponda al tuo pane, cioè più grande per il pane per tramezzini, lungo per la segale. Lascia cuocere l'uovo e il formaggio piegati al centro della padella per altri 30 secondi, quindi fai scivolare sul muffin o sul pane tostato. Ricoprite il panino con l'altra metà e mangiatelo subito.

Sì! Non sembra delizioso? Grazie mille, Deb.


'New York Thursdays' mette il cibo locale nelle mense scolastiche

Il Johnson City School District partecipa al New York Thursdays, che offre agli studenti un pranzo tutto locale il secondo giovedì di ogni mese.

Acquista foto

Le cosce di pollo al barbecue arrosto al forno di Cascun Farms a Greene sono state incluse nel menu del giovedì di New York del Johnson City Central School District per ottobre. (Foto: Maggie Gilroy / Foto dello staff) Acquista foto

Il secondo giovedì di ottobre, il vassoio rosso del pranzo di Luke Spencer era vuoto, a parte qualche osso di pollo.

Spencer, 13 anni, ha raccolto cosce di pollo al barbecue, insieme a succo e latte, dalla linea del pranzo.

Il pollo ha guadagnato l'approvazione del settimo selezionatore.

"Il pollo è gommoso, unto e la salsa barbecue è buona", ha detto Spencer.

Luke Spencer, 13 anni, di seconda media, assaggia gli articoli dal menu del giovedì di New York del Johnson City Central School District. (Foto: Maggie Gilroy / Foto dello staff)

Anche se spesso sceglie un pranzo scolastico rispetto a un pranzo portato da casa, il menu di oggi era un po' diverso: quasi tutte le scelte degli studenti erano cresciute a New York.

BUZZ SU DI TE: l'insegnante della JC High School raggiunge il Guinness World Record

VIDEO: Perché un bambino di terza elementare JC correva con un sasso

I ragazzi di terza elementare JC creano bandiere per i veterani caduti

Le bacchette sono state prodotte presso Cascun Farms a Greene.

Altre scelte includevano un'insalata di cavolo riccio di mele da Main Street Farms a Marathon e Russell Farms a Brackney, patate al forno da Headwater Food Hub in Ontario, New York, e latte magro da Byrne Dairy.

L'unico elemento non locale del menu erano i mirtilli rossi dell'insalata.

Il menu del giovedì di ottobre a New York del Johnson City Central School District consisteva in cosce di pollo grigliate al forno di Cascun Farms, insalata di cavolo riccio di mele da Main Street Farms e Russell Farms, patate al forno da Headwater Food Hub e a basso contenuto di grassi latte di Byrne Dairy. (Foto: Maggie Gilroy / Foto dello staff)

Il pasto fa parte del programma New York Thursdays, che è una collaborazione tra lo stato di New York, cinque distretti scolastici locali (incluso Johnson City) e diverse attività commerciali locali. Il programma è reso possibile anche dal programma Farm-to-School dello stato di New York.

A partire da settembre, gli studenti hanno la possibilità di consumare un pasto quasi interamente locale il secondo giovedì di ogni mese.

Portare la lotta all'obesità infantile oltre la mensa scolastica

Il Food and Health Network, che fa parte del Rural Health Network del South Central New York, ha lavorato con Broome-Tioga BOCES dall'estate per sviluppare ricette a base di prodotti locali.

Il solo pollo al barbecue ha richiesto circa quattro incontri prima che la ricetta fosse sviluppata.

"È un sacco di lavoro dietro le quinte", ha affermato Bryan McCoy, direttore del pranzo scolastico per Broome-Tioga BOCES.

Gli studenti pranzano nell'edificio K-8 del Johnson City Central School District. (Foto: Maggie Gilroy / Foto dello staff)

Christian DiRado-Owens, coordinatore del programma per la Food and Health Network, ha il compito di contattare agricoltori, trasformatori e centri alimentari per aiutare a identificare quali ingredienti saranno di stagione durante l'anno scolastico.

Once a list of local products is compiled, members from BOCES and the Food and Health Network compile a list of menu items and begin the recipe development process.

Oven-roasted potatoes from Headwater Food Hub in Ontario, New York, was included in October's New York Thursday menu for the Johnson City Central School District. (Photo: Maggie Gilroy / Staff photo)

Recipes are tested at the Broome-Tioga BOCES office in Endicott.

Weighing in on the recipe development is Julie M. Raway, the dietitian for Broome-Tioga BOCES Food Services. Raway ensures that the meal is not only local, but meets all state regulations.

"This meal right here is all local and meets the regulations as far as the nutritional aspect of it," said McCoy, referencing October's meal. "So, it's a beautiful meal."

Several other factors are included in the recipe development process, inducing looks, taste, student reception and the level of preparation from the food service staff's perspective.

"We tweak the recipe if it's not good, or there's some recipes where we've just said 'No, I don't think it's working in this context,'" DiRado-Owens said.

Students in the Johnson City Central School District's K-8 building head down the lunch line to sample choices from the school's New York Thursdays menu. (Photo: Maggie Gilroy / Staff photo)

Also involved in the recipe development process are the students themselves, who participate in the taste-testing.

Last year, DiRado-Owens taste-tested the apple kale salad in five districts for a total of about 1,000 students.

A harvest apple kale salad from Main Street Farms in Marathon was on the menu for the Johnson City Central School District's New York Thursday menu in October. (Photo: Maggie Gilroy / Staff photo)

After testing out food items, students share their opinions in the form of "yes" or "no" on a comment card.

But the staff is constantly evaluating food items, even after they are approved and served on the lunch trays.

CURTAIN CALL: Your guide to high school stages

"As the kids are going through the line, the servers, the cashiers, coach them a little bit in trying new things," McCoy said. "And then tomorrow, they'll ask them again, 'Did you like the kale salad? What did you think?'"

In addition to purchasing items from local farms, the Food and Health Network also works with the farms to help develop their capacity and business.

Fat free milk from Byrne Dairy was included in the Johnson City Central School District's October New York Thursday menu. (Photo: Maggie Gilroy / Staff photo)

"How can we help support the growth of their farms as well?" said Erin Summerlee, director of the Food and Health Network. "I think that's another big piece, is that we're trying to help make this a good business opportunity for the farms and help work with them to make it sustainable and beneficial for them, too."

In addition to encouraging the children to eat local, DiRado-Owens hopes that it boosts the farm's business. The menu has been posted on the school district's website, as well as inside the school, to help inform parents where the food came from.

Just got back from #JohnsonCity Elementary School, where they are serving all local food every second Thursday of the month this year. pic.twitter.com/HoCO4UMmxO

&mdash Maggie Gilroy (@MaggieGilroy) October 12, 2017

The next New York Thursday meal will be served Nov. 9.

DiRado-Owens estimated that during October's New York Thursday meal, at least $4,000 was put back into local farms, processors and food hubs in just one day across the five districts.

"They're doing it because they care about it and they love it and they think it's the right thing to do, but we want to make sure that we find ways to actually help them also," Summerlee said.


Guarda il video: Հայերի բողոքի ակցիան Տորոնտոյում (Agosto 2022).